FANDOM


Ben Harmon è un personaggio principale della prima stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attore Dylan McDermott. Ben è uno psichiatra, ed il marito di Vivien. I due, insieme alla figlia Violet, decidono di trasferirsi da Boston a Los Angeles per cominciare una nuova vita e lasciarsi alle spalle un passato doloroso, fatto anche di adulterio. Gli Harmon infatti non sono la famiglia perfetta che potrebbe apparire ad un primo sguardo. Ben infatti ha tradito sua moglie più di una volta con la giovane Hayden McClaine, con il quale però, nonostante abbia deciso di ricominciare con Vivien in una nuova casa, non ha interrotto i rapporti. Durante la prima notte alla casa, Vivien ha un rapporto sessuale prima con Ben, fino a quando quest'ultimo non interrompe il momento per una sorpresa. A sua insaputa però, il marito viene aggredito da Tate, il quale, con indosso una tuta di lattice, si dirige in camera da letto, avendo un rapporto con Vivien. In seguito ai due rapporti, la donna resta incinta di due gemelli: uno di Ben e l'altro di Tate. Hayden torna a tormentare nuovamente la vita di Ben quando gli rivela di essere in cinta del suo bambino. Ben riesce a convincerla ad eseguire un aborto, senza però rivelarle che lo fa perché allo stesso tempo anche Vivien sta aspettando dei gemelli da lui. Quando Hayden lo scopre, cerca di uccidere Vivien, ma finisce per essere uccisa dagli spiriti della casa, diventando a sua volta un fantasma. Vivien muore nella casa dopo aver dato alla luce da prima Michael, il figlio di Tate, il quale creduto morto viene portato via da Constance, e successivamente Jeffrey, figlio di Ben. Quest'ultimo però, muore poco dopo, diventando a sua volta uno spirito della casa, proprio come sua madre e il resto della famiglia Harmon. Sconvolto dalla perdita, Ben medita il suicidio però Vivien e Violet lo convincono a scappare col gemello ancora vivo, ma Hayden lo impicca, intrappolandolo per sempre con loro all'interno della casa.


BiografiaModifica

Prima StagioneModifica

La famiglia Harmon, composta dallo psichiatra Ben, la moglie Vivien e la figlia adolescente Violet giunge a Los Angeles da Boston e acquista una casa abbandonata dopo una breve trattativa in cui vengono informati che i precedenti inquilini, una coppia omosessuale, erano morti in circostanze non chiare, in apparenza un "omicidio-suicidio". Una volta ristrutturata, Constance fa in modo che il figlio minore, Tate, diventi un paziente del sign. Harmon. Tate è un giovane psicotico che cerca di far colpo su Violet, il figlio del dottore.

Nella sua camera da letto, Vivien è impegnata a prendersi cura del suo corpo quando un uomo con indossa una tutina aderente in lattice (Tate) spunta dalla porta. Vivien pensa che sia Ben, e i due fanno l'amore. [1]

Durante la seduta settimanale, Tate provoca Ben, sbattendo in faccia allo psichiatra i pensieri erotici che fa su Violet: Ben lo manda fuori, e riceve nello stesso momento una chiamata da Hayden, una studentessa ventunenne con la quale aveva avuto una relazione extra-coniugale. Alla sera, Vivien si mostra preoccupata per la gravidanza, che reputa strana, e racconta al marito le sue perplessità al riguardo: come spesso accade, nella casa si sentono strani rumori e, sceso in cantina, Ben trova ancora Adelaide che è entrata in casa. L'indomani Ben accoglie una nuova paziente, Bianca, che si dimostra affascinata dall'idea di trovarsi nella casa che è stata teatro di così tanti orrori; quando esce a fare jogging, Ben – pieno di sensi di colpa per aver saputo che Hayden aspetta un bambino dalla loro relazione – incontra di nuovo l'inquietante Larry, che di nuovo lo esorta a lasciare prima possibile la casa. Ben prende la decisione di tornare a Boston per un paio di giorni, per cercare di risolvere la situazione con Hayden, e lo comunica a Vivien, dicendole che una sua ex paziente ha tentato di suicidarsi e che ha richiesto il suo aiuto. Ben A Boston, Ben apprende che Hayden voleva averlo vicino solo perché ha deciso di abortire; prende così coraggio e rimane con la ragazza. Quando la mattina successiva viene a sapere dell'aggressione notturna a moglie e figlia, si precipita a casa, dove Vivien gli dice chiaramente che ha intenzione di vendere l'abitazione.si reca quindi a Boston da Hayden e madre e figlia rimangono sole in casa.[2]

Vivien, terrorizzata dopo gli ultimi avvenimenti, è fermamente decisa a vendere la casa, ma Ben le confessa di essersi indebitato per acquistarla e per dare alla famiglia la prospettiva di una nuova vita. Vivien, infastidita dai modi e dalle bugie del marito, contatta comunque l'agente immobiliare. Ben nel frattempo ha una nuova paziente, ma, mentre la cura, cade in una strana catalessi. Risvegliatosi si ritrova in giardino, senza memoria di come ci sia arrivato e con le mani sporche di sangue. Rientrato in casa trova ancora Moira (giovane), che lo provoca mentre pulisce del sangue dal pavimento. Ben perde la testa e aggredisce Moira, ma viene sorpreso da Vivien che prende le parti della donna. I due non comprendono quel che sta accadendo, in quanto la moglie vede Moira anziana (e senza un occhio) mentre Ben continua a vedere la cameriera giovane, e in abiti succinti. Vivien comunque riassume Moira, che minaccia di fare loro causa se sarà licenziata senza giusta causa. Ben riceve la visita di Hayden, che gli dice di non avere abortito e, anzi, di avere intenzione di farsi mantenere da lui; a fatica Ben riesce a farla uscire di casa e le dà un nuovo appuntamento. Più tardi Vivien assiste al passaggio di una vettura di un tour nei luoghi misteriosi di Los Angeles, che sosta davanti a casa sua; incuriosita, sale tra i passeggeri e si apprende così l'antefatto della costruzione della casa e dei suoi primi proprietari. Dopo una serie di altri avvenimenti (tra cui l'apparizione di Nora come aspirante compratore della casa a Vivien), Ben si ritrova in casa Hayden, infuriata perché non si è presentato al loro appuntamento; mentre la convince a uscire, la donna viene colpita da Larry con un badile e uccisa nel giardino. Larry convince Ben, disperato e incapace di prendere una decisione, a seppellirla in giardino, cosa che farà, costruendoci sopra un gazebo, sotto lo sguardo di Constance e Moira, che vede nella fossa scavata da Larry i propri resti mortali.[3]

Vivien chiede a un agente di sicurezza privata (Luke) di installare nella casa un sistema d'allarme. Gli Harmon assumono degli interior designer per sistemare la casa e aumentare le possibilità di vendita. Mentre tagliano le zucche, Ben si taglia e Patrick, essendo un infermiere si offre di aiutarlo. Insieme si recano nel bagno per cercare il kit da medicazione, quando Patrick convinto che Ben voglia un pompino, gli abbassa la cerniera dei jeans. Avendo completamente frainteso la situazione, Ben lo respinge immediatamente. Chad dice a Vivien che una volta ha scoperto Patrick a controllare la sua bolletta del telefono, e consiglia alla donna di fare lo stesso. Nel frattempo, Larry tormenta Ben, chiedendo una ricompensa per aver ucciso Hayden, ma Ben lo respinge. Ben concorda con Tate di continuare la terapia, ma al di fuori della casa. Chad e Patrick continuano a decorare la casa per la notte di Halloween. La loro ricerca della perfezione fa andare su tutte le furie Vivien che li caccia di casa. In un primo momento i due rifiutano, ma quando Chad nota l'uomo di gomma fuori dalla finestra se ne vanno. Ben dice a Vivien che il suo rapporto con Hayden è finito, ma la donna crede che il marito menta e gli dice di andarsene. Improvvisamente il bambino scalcia, ma siccome Vivien è solo all'ottava settimana, i due si preoccupano. All'ospedale viene eseguita un'ecografia che mostra che il bambino è più sviluppato di quello che dovrebbe essere. L'infermiera sviene dopo aver visto il bambino sullo schermo.[4]

Ben e Vivien tornano a casa e iniziano a cercare Violet, ma poi Violet chiama la madre assicurandole che sta bene. Tate e Violet vanno alla spiaggia e lui le dice che quando era a scuola è stato per lui un brutto periodo. Improvvisamente cinque adolescenti che sembrano mascherati da Halloween (maciullati e sporchi di sangue) appaiono e Tate dice loro di lasciarli in pace. Ben chiude la porta in faccia a Hayden. Esce e trova Larry nel retro. Credendo che l'assassinio di Hayden sia solo stato simulato e che i due stiano cercando di minacciarlo, Ben attacca Larry con una pala. Larry capisce che Hayden è un fantasma, ma Ben non gli dà retta e lo minaccia di ucciderlo se lo vedrà ancora. Sullo specchio del bagno appare un messaggio: Hayden dice a Vivien di chiedere a Ben di ciò che è successo a Boston. Vivien dice a Ben che Hayden è in casa. Ben trova Hayden nella cantina e, dopo una discussione in cui Hayden rivela che lei è veramente morta, Larry colpisce Ben con una pala e lo lega, pianificando di bruciare la casa. Ma il fantasma di Chad interviene. Nora libera Ben dicendogli di salvare il suo bambino. Hayden appare a Vivien ed entrambe rimangono sconvolte quando scoprono di essere incinte. Hayden aggredisce Vivien con un pezzo di specchio, ma viene fermata da Ben che viene costretto a confessare di aver ingravidato la ragazza mesi dopo che Vivien aveva scoperto la loro relazione. Avendo sentito suonare l'allarme, Luke interviene e arresta Hayden. Mentre la sta portando dalla polizia, Hayden sparisce dall'auto. Nel frattempo, Ben prepara la sua roba e se ne va.[5]

Ben ha bisogno di usare la casa per i suoi appuntamenti e per guadagnare soldi. Vivien accetta. Ben vede un nuovo paziente, Derek, che è terrorizzato dalle leggende metropolitane e in particolare da quella dell'uomo maiale che uccide chiunque ripete un particolare mantra di fronte allo specchio. Ben inizia anche a notare che Vivien sta sviluppando un'attrazione nei confronti di Luke, l'agente di sicurezza. Derek, convinto da Ben ad affrontare le sue paure, ripete il mantra di fronte allo specchio del suo bagno, ma viene ironicamente ucciso da un ladro che si nascondeva nella doccia.[6]

Un immobiliarista, Joe Escandarian, è interessato all'acquisto della casa, e vorrebbe distruggere il gazebo per costruirci una piscina. Moira cerca di sedurlo in modo che si convinca ad acquistare la casa e scopra così le sue ossa. Ben trova Larry e lo conforta, scoprendo che Larry vuole la casa perché possa stare con Constance. Deridendolo, Ben dice che il costruttore edile comprerà la casa e la demolirà per costruire dei condomini. Constance viene a sapere questa cosa e tenta di sedurre il costruttore, ma lui la respinge violentemente. Constance informa Moira che lui le ha mentito circa il gazebo e intende costruire dei condomini e questo non permetterà di scoprire le sue ossa. Decidono quindi di lasciare da parte la loro rivalità e, con l'aiuto di Larry, portano il costruttore in cantina e lo soffocano, portandolo fuori dalla casa prima che muoia.[7]

Hayden si accorda con Nora per far impazzire Vivien cosicché loro possano tenere i gemelli. Dopo varie apparizioni, Vivien si innervosisce e Moira, che odia Hayden, le dice dello “Yellow Wallpaper” e che la casa è stregata, esortandola ad andarsene finché è possibile. Vivien e Violet se ne vanno, ma vengono fermate dai fantasmi di Fiona e Dallas e ritornano in casa. Ben crede che Vivien sia instabile mentalmente siccome la polizia non ha trovato alcuna prova di qualcuno che si sia introdotto in casa. Hayden convince Tate di attaccare Vivien vestito da uomo di gomma, rivelandogli che lui è il padre di uno dei gemelli. Durante l'attacco Vivien ferisce accidentalmente Ben. Quando la polizia giunge in casa Vivien viene portata via.[8]

Il detective Jack Colquitt si presenta alla porta della casa con la sorella di Hayden, Marla. La stanno cercando e la sorella crede che sia stata uccisa. Hayden però appare e assicura di stare bene, dicendo che vive con Ben. Dopo che se ne sono andati, Hayden dice a Ben che ha abortito e se ne va. Elizabeth Short appare più tardi come nuova paziente, ma l'appuntamento viene interrotto dalla chiamata del medico che gli comunica che lui è il padre di uno solo dei due gemelli. Ben fa visita a Vivien credendo che lei lo abbia tradito. Credendo che stia dormendo, Ben le dice che è disgustato e arrabbiato e che non la aiuterà mai ad andarsene da lì. A casa, Hayden cerca di confortare Ben, ma lui la respinge e le dice che non l'ha mai amata. Lei gli dice che Luke è andato a letto con Vivien. Moira ed Elizabeth cercano di sedurre Ben, ma lui le caccia. Hayden conforta Elizabeth, dicendole che il suo sogno di diventare famosa è diventato realtà quando è morta, diventando famosa come Dalia Nera. Ben si confronta con Luke, ma quest'ultimo gli dice che è sterile e non può essere il padre del bambino. Mentre Moira se ne va, Ben trova la maschera dell'uomo di gomma: vuole sapere la verità e non crede più che la moglie sia impazzita e sia stata stuprata davvero. Moira si complimenta con lui per aver finalmente compreso la verità.[9]

Ben riceve la visita di un poliziotto che gli fa sapere che sua figlia non si sta recando a scuola da sedici giorni e si dovrà quindi provvedere alla legge con un tribunale dei minori. Prima di fare un serio discorso a Violet, Ben chiama un disinfestatore di insetti per risolvere il problema di un gruppo molto vasto di mosche che si stanno annidando sotto al pavimento. Mentre l'uomo controlla le fondamenta scopre qualcosa di orribile e cerca di correre fuori, ma sopraggiunge Tate che lo soffoca per non farlo confessare. Mentre Ben cerca un nuovo istituto per la figlia, Tate comprende che l'uomo non può tentare di mandarla in un nuovo posto all'infinito e così, infilatosi nuovamente il costume di lattice, tenta di ucciderlo sotto alla doccia ma viene scoperto dallo stesso dato che riesce a sfilargli la maschera e a riconoscerlo. Il ragazzo decide così di sedarlo con del cloroformio. Poi propone a Violet la via del suicidio, in modo da riuscire a restare con lei in un loro mondo isolato e perfetto. La ragazza, spaventata, tenta di fuggire da tutto ciò ma si trova bloccata in una sorta di labirinto infinito. Tate è così costretto a rivelarle la triste verità: quando tentò di salvarla dall'overdose di sonniferi in realtà fallì. Da quel momento infatti Violet non ha mai vissuto, essendosi trasformata in uno spirito. Il suo cadavere fu poi nascosto dal ragazzo nelle fondamenta della casa, ecco il motivo della presenza delle mosche.[10]

Ben va a prendere Vivien al manicomio, intenzionato a portare Violet con lui. Tuttavia Violet è ormai un fantasma, intrappolata all'interno della proprietà. Durante il viaggio di ritorno verso casa con Ben, Vivien insiste per andare da sua sorella in Florida. Durante l'attesa in macchina, Vivien comincia ad avere le doglie. Violet cerca di spiegare al padre che è morta. Constance porta Vivien in casa e va a cercare "aiuto" per assistere al parto; il fantasma del dottor Charles Montgomery e gli infermieri dell'anno 1968 si apprestano quindi ad aiutarla a partorire. Nel corso del parto Chad rivela a Violet che Tate è il padre di uno dei gemelli. Vivien ha difficoltà nel dare alla luce entrambi i bambini: uno, che verrà preso da Nora, nasce morto, mentre l'altro la fa sanguinare internamente. Violet arriva a confortare la madre e le chiede di "venire a stare con lei". Vivien muore a causa della grossa quantità di sangue perso e Violet si confronta con Tate, dicendogli che lo ama, ma non potrà mai perdonarlo. Gli urla di sparire e Tate lo fa. Vivien conforta la figlia nella vita ultraterrena.[11]

Ben, sentendosi ormai solo, progetta di suicidarsi, ma i fantasmi di Violet e di Vivien lo incoraggiano a prendere il gemello rimasto in vita e andarsene dalla casa. Mentre prova ad andarsene però, Ben viene impiccato al lampadario e ucciso da Hayden e i fantasmi delle persone che invasero la casa. Constance prende il bambino, allevandolo come se fosse figlio suo. Moira e gli altri fantasmi "innocenti" aiutano gli spiriti degli Harmon ad impedire la morte di altri inquilini spaventando la prima famiglia che vuole trasferirsi lì, i Ramoses. Tate, sentendosi alienato, cerca di uccidere il figlio dei Ramoses, così Violet non si sentirà sola. La famiglia riesce ad impedirglielo, e festeggiano il Natale decorando l'albero, proprio come se fossero una normale famiglia.[12]

Tumblr pgs4wunxYZ1ws0xyzo8 400

Ben racconta del tempo trascorso con Michael Langdon.

Nel 2017, fingendosi una coppia di novelli sposi, gli stregoni Madison Montgomery e Behold Chablis riescono ad acquistare la proprietà della Murder House al fine di indagare sul passato di Michael Langdon. I primi spiriti in cui si imbattono sono Tate Langdon e Ben Harmon. Il ragazzo desidera l'aiuto dello psichiatra per riuscire a recuperare il suo rapporto con Violet, ma poiché ha contribuito alla morte dei suoi genitori, ha messo in cinta sua madre e in più ha dato fuoco al fidanzato di Constance e ha sparato contro decine di studenti, non c'è niente che Ben possa fare per lui. Madison cerca di scoprire se i due sappiano qualcosa sul conto di Michael Langdon ma, entrambi, scelgono di tacere.

Tumblr pgs6tc4s1W1tuy6yoo4 500

Ben e Vivien si ricongiungono.

Madison e Chablis riescono ad interrogare lo spirito di Ben circa il passato di Michael. Il signor Harmon lo conobbe infatti quando il ragazzo ritrovò il corpo della nonna, Constance, ormai privo di vita dopo che questa si era suicidata. Ben racconta loro di quanto Michael fosse geniale, unico e fuori dal comune, e di come cercasse disperatamente di essere buono. Sembrava che il suo cervello fosse sempre cinque passi avanti a chiunque. Più tempo passava con lui, e più iniziava a sentirsi come un padre nei suoi confronti. Furono settimane molto felici, per entrambi. Ma quando Michael incontrò per la prima volta il suo vero padre, Tate, e questo lo respinse, ordinandogli di stare alla larga da lui, il ragazzo, sentendosi un mostro rifiutato dalla sua famiglia e dal mondo intero, iniziò ad avvicinarsi al lato oscuro. In questo modo, Madison e Chablis realizzano che Michael non è altri che la personificazione del male fatta persona. Tutto quello che Vivien sa di poter affermare sul suo conto è che né Ben né Tate sono il suo vero padre, egli è nato infatti dalla malvagità della casa, che si servì di Tate e del grembo di Vivien per metterlo al mondo.[13]

Viaggiando nel passato e ristabilendo una nuova linea temporale, Mallory riesce ad uccidere Michael, salvando così la Congrega e l'intera umanità. Il suo viaggio temporale però inverte ogni evento accaduto nella casa durante la visita di Madison Montgomery e Behold Chablis.[14]

Appare in (13/22)Modifica

Prima Stagione (12/12)

Ottava Stagione (1/10)

NavigazioneModifica


References Modifica

  1. Episode: Pilot
  2. Episode: Home Invasion
  3. Episode: Murder House
  4. Episode: Halloween (Part 1)
  5. Episode: Halloween (Part 2)
  6. Episode: Piggy Piggy
  7. Episode: Open House
  8. Episode: Rubber Man
  9. Episode: Spooky Little Girl
  10. Episode: Smoldering Children
  11. Episode: Birth
  12. Episode: Afterbirth
  13. Episode: Return to Murder House
  14. Episode: Apocalypse Then

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.