FANDOM


Evie Gallant è uno dei personaggi ricorrenti dell'ottava stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attrice Joan Collins.

BiografiaModifica

Nel 2020, Coco Vanderbilt, che desidera diventare una influencer su Instagram, si trova nel salone del signor Gallant insieme all'assistente personale Mallory per farsi sistemare i capelli. Improvvisamente, ogni notiziario americano trasmette che un attacco missilistico ha già distrutto Londra, Hong Kong, Mosca e diverse città del Baltico e che presto, uno di questi missili, si abbatterà anche su Los Angeles. Poiché i genitori di Coco si trovavano ad Hong Kong durante l'esplosione, sono morti, ma suo padre, essendo un uomo molto ricco, ha prenotato per lei un jet privato che la porti sana e salva in un posto sicuro.

Coco e Mallory raggiungono così l’aeroporto, mentre il signor Gallant raggiunge la nonna Evie, una ricca ereditiera amica di Donald Trump. Brock, il fidanzato di Coco, apprende della tragedia dai notiziari e cerca di raggiungere la fidanzata. Poiché però Los Angeles è sprofondata nel caos più totale, arrivare da lei diventa impossibile. A bordo del suo jet privato, Coco viene raggiunta dal suo fidato parrucchiere e da Evie, e poiché la situazione si fa critica, la donna è costretta a partire senza Brock, interrompendo la loro relazione. Coco, Mallory e i Gallant assistono alla distruzione nucleare di Los Angeles a bordo del jet quando, improvvisamente, il mezzo inizia inspiegabilmente a perdere quota e questi riaprono gli occhi all'interno dell'Avamposto nucleare numero 3, un bunker sotterraneo che ha lo scopo di ricostruire la civiltà umana in seguito all'apocalisse nucleare dove venne assegnata ai "Viola". Così funziona l'intera struttura: si tratta di una dimora antica, priva di corrente elettrica, dove le persone vengono suddivise in due fazioni. I "Viola", gli elitari che sono stati scelti per sopravvivere e i "Grigi", i loro servi. Le regole della casa sono semplici: è vietato uscire dall'edificio a causa delle radiazioni e dei mostri cancerogeni e purulenti oltre i cancelli; inoltre, è vietato qualsiasi tipo di copulazione non autorizzata.

Diciotto mesi dopo, quando le scorte stanno ormai per terminare, l'Avamposto 3 riceve la visita dell'inspiegabilmente cresciuto Michael Langdon, uno dei membri della Corporazione, nonché figlio di Tate Langdon e Vivien Harmon. Tre avamposti hanno subito delle intrusioni, mentre altri tre non arriveranno alla fine dell'anno. Esiste però un'altra struttura, dove i sopravvissuti potranno vivere per un altro decennio. A Michael Langdon è stato infatti assegnato il compito di valutare chi, tra i membri dell'Avamposto 3, meriti di sopravvivere. Potrebbe scegliere tutti, oppure nessuno.[1]

Timothy, Emily, Coco, Gallant, Evie, Dinah, Mallory e Andre vengono riuniti in salatto da Venable e Mead, dove fanno la conoscenza di Michael Langdon, un rappresentante della Corporazione. Gli altri Avamposti americani situati nello stato di New York, in West Virginia e in Texas sono stati invasi e distrutti. L’unico modo per sopravvivere è recarsi nel Santuario, il più sicuro dei rifugi, dove potranno vivere in pace per oltre dieci anni. Per poterlo fare però, i sopravvissuti dovranno prima passare un test di idoneità. A coloro che non supereranno il test verrà consegnata una fiala contenente un potente veleno, in modo tale da permettergli di suicidarsi una volta che anche l'Avamposto 3 verrà preso d'assalto e distrutto dalle radiazioni nucleari e, eventualmente, dalle persone infette da esse.

Tumblr pfcbfc4xiD1qzhf3uo3 400

Nell'ufficio della signorina Venable, Langdon interroga Gallant circa il suo orientamento sessuale e il suo passato difficile a causa della nonna Evie, che non gli permetteva di esprimere la sua personalità. Langdon dimostra sin da subito di essere in grado di capire i suoi pensieri e di percepire le sue emozioni, e quando la conversazione tra i due inizia a surriscaldarsi, sfiorando l'erotico, Michael lo congeda. Nella sua stanza, Gallant inizia a masturbarsi pensando al giovane e attraente Michael. Poco dopo, riceve la visita del Rubber Man. Evie, passando casualmente dalla sua stanza, osserva il nipote venire sessualmete dominato dalla figura mascherata. Determinata ad aggiudicarsi un posto presso il Santuario, Evie tradisce il nipote, denunciando l'evento alla signorina Mead. Di fatti, qualsiasi atto di copulazione viene punito con la morte, e in questo modo otterrà una maggiore possibilità di riuscire ad essere scelta da Michael. Parlando con Dinah, Coco e Mallory infatti, Evie rivela loro che ha intenzione di rimanere l'unica sopravvissuta.

Tumblr pfcbfc4xiD1qzhf3uo1 400

Raggiunta da Miriam Mead, Wilhemina viene informata delle azioni di Gallant, e pensando che l'uomo possa avere qualcosa a che fare con il signor Langdon, decide di interrogarlo. Gallant però, nonostante venga legato con delle catene al soffitto e fustigato, decide di tacere. Qualche ora dopo viene raggiunto da Michael. Pensando che tra di loro possa esserci qualcosa, Gallant è quasi felice di incontrarlo, ma alla fine scopre che, il Rubber Man con cui ha giaciuto la notte scorsa, non è lui. Michael gli chiarisce infatti che non farebbe sesso con lui nemmeno se fosse l'ultimo uomo sulla Terra, e non perché non sia attraente, ma per il bisogno che si porta nel cuore di essere amato, che egli considera patetico.

Una volta liberato dalle catene, Gallant viene nuovamente visitato dal Rubber Man. Pensando che si tratti di Michael incomincia a sedurlo, e ricordando le spietate parole che aveva usato poco prima per descriverlo, lo uccide. Voltandosi però, si accorge che il vero Michael è proprio dietro le sue spalle e che l'uomo che pensava di aver ucciso non era altri che sua nonna Evie. Il Rubber Man era solo un'illusione creata contro di lui dallo stesso Michael.[2]

Viaggiando nel passato e ristabilendo una nuova linea temporale, Mallory riesce ad uccidere Michael, salvando così la Congrega e l'intera umanità. Il suo viaggio temporale inverte ogni evento accaduto all'interno dell'Avamposto 3, tra i quali, la morte stessa di Evie Gallant.[3]

Appare in (2/10) Modifica

Ottava Stagione (2/10)

NavigazioneModifica


References Modifica

  1. Episode: The End
  2. Episode: The Morning After
  3. Episode: Apocalypse Then

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.