FANDOM


Principale

Final Girl
Nona Stagione, Nono Episodio
909
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

13 Novembre, 2019

Guida Episodio
← Precedente
"Rest in Pieces"
Successivo →
???

Final Girl è il nono e ultimo episodio della nona stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 13 Novembre 2019 sui canali Fox.

TramaModifica

Nel 2019, un giovane ragazzo sulla trentina, il giovane Bobby Richter II giunge a Camp Redwood, adesso abbandonato, per indagare sul suo passato. Il giovane è intento a scattare foto in giro quando viene sorpreso dal fantasma di Montana Duke. La ragazza gli domanda che anno sia e cosa sia quell'oggetto con il quale si sta trastullando. Inizialmente sorpresa, Montana lo invita immediatamente a lasciare il luogo prima che gli altri fantasmi lo uccidano. Il giovane però, alla ricerca del padre biologico, rifiuta. Le rivela di chiamarsi Bobby Richter e Montana si rende conto che lui deve essere proprio il figlio di Benjamin Richter.

All'interno di una cabina, Bobby attraverso un raccoglitore di fotografie rivela alla ragazza di assomigliare molto a Montana Duke, una donna che perse la vita a Camp Redwood molti anni fa. Montana gli conferma di essere proprio lei, ma Bobby inizialmente non le crede, perché, se fosse ancora viva, dovrebbe avere all'incirca cinquant'anni. Dal nulla appare anche Trevor Kirchner che Bobby riconoscere immediatamente essere l'uomo che ha sposato Margaret Booth. Anche lui, inspiegabilmente, non sembra invecchiato neanche di un anno. Bobby spiega loro di aver vissuto con zia Lizzie per tutto questo tempo, o almeno fino a quando la donna non morì nel 2018. Lizzie aveva rivelato a Bobby che la sua vera madre, Lorraine, era stata assassinata e che suo padre, Richter, si era recato a Camp Redwood per vendicare la sua morte. Bobby svela inoltre che, per tutti questi anni, ha sempre ricevuto degli assegni anonimi. Montana gli rivela però che Richter è morto molto tempo fa e che nessuno dei fantasmi lo ha mai più visto da allora. Bobby non si beve la storia dei fantasmi, e così, i due decidono di dargli prova della propria natura, uccidendosi l'una con l'altro e tornando rispettivamente dalla morte ogni volta. Cogliendo la confusione nei suoi occhi, Montana e Trevor decidono di raccontargli cosa successe la notte di Halloween del 1989.

Flashback, Camp Redwood, 1989:

Trevor impedisce alla gente di entrare al festival organizzato da Margaret, bloccando la strada e comunicando ai viaggiatori che il festival è annullato. Margaret sopraggiunge sulla scena, e afferrando una pistola, spara una serie di colpi contro Trevor, ferendolo mortalmente. Montana assiste alla scena, ma poiché l'uomo sta morendo oltre la linea di proprietà del campo, non potrà tornare da lei sotto forma di fantasma se morrà lì. Anche Brooke appare sulla scena, e decidendo di accogliere le preghiere disperate di Montana, trascina il corpo di Trevor all'interno della proprietà, che muore tra le braccia del suo unico vero amore, Montana. I due, adesso, potranno rimanere insieme per sempre.

Intanto, gli spiriti vendicativi dei campeggiatori, capiscono che l'unico modo per fermare Ramirez, poiché egli ha stretto un patto col diavolo che lo fa tornare in vita ogni volta, è quello di ucciderlo ancora e ancora. Nel 2019 però, Ramirez riesce finalmente a liberarsi dalla prigionia degli altri spiriti e venendo a conoscenza dell'esistenza del figlio di Benjamin, Bobby II, si mette in testa di ucciderlo con le proprie mani. Mentre Trevor lo tiene impegnato, Montana costringe il ragazzo ad abbandonare il campo per la sua stessa salvezza, e lo indirizza verso il manicomio vicino. Ramirez continuerà ad essere ucciso ancora e ancora per il resto della sua esistenza. Al manicomio, Bobby incontra Donna, l'unica sopravvissuta agli eventi del 1989, che gli racconta che quella notte, i fantasmi uccisero brutalmente Margaret ma, che per riuscirci, un'altra ragazza dovette perdere la vita: Brooke Thompson. Donna e Bobby però, grazie all'indirizzo sugli assegni che il ragazzo riceve mensilmente, scoprono che Brooke è ancora viva, sopravvissuta grazie all'aiuto di Ray.

Quella sera infatti, Donna e Brooke presero d'assalto con l'aiuto degli altri fantasmi lo chalet in cui Margaret si rifugiava. Dopo avere preso in ostaggio Ramirez e ucciso Bruce, accoltellato per mano di Trevor in un punto fuori dalla proprietà in modo tale che l'uomo non potesse tornare a tormentarli sotto forma di spirito, Margaret è rimasta da sola ad affrontarli. Donna la accoltella ad un braccio, ma nel momento stesso in cui si accinge a finire Margaret, viene rapidamente sopraffatta. Brooke la sbatte allora contro uno specchio e la pugnala. Margaret però riesce ad afferrare la sua pistola e a spararla ad un fianco. Donna, pensando che l'amica sia morta, lascia ai fantasmi il compito di finire l'opera. Xavier e Chet la afferrano per mani e gambe, e dopo averla smembrata, una volta fuori dai confini della proprietà, lanciano le sue membra nella cippatrice, conservando la testa per ultima. Ma poiché decapitata e il cervello sopravvive soltanto trenta secondi in mancanza di ossigeno e sangue, la donna muore all'interno del campo prima che la sua testa possa venire triturata nella cippatrice.

Mentre Brooke giaceva sanguinante e ferita, venne ritrovata da Ray che cercò di arrestare la sua emorragia. Brooke lo supplicò di non lasciarla morire a Camp Redwood. Aiutandola a rialzarsi, dopo averle fasciato il fianco, la porta all'ingresso del campo. Brooke si dispiace che Ray sia legato a quella terra ma lo ringrazia per averle salvato la vita. I due si scambiano un ultimo bacio poi Brooke attraversa la linea di confine, accasciandosi morente contro il terreno poco dopo. Brooke spiega a Bobby che qualcuno doveva avere chiamato i soccorsi perché il giorno dopo si risvegliò in ospedale. Bobby le domanda perché gli abbia inviato tutti quegli assegni e Brooke gli risponde semplicemente che, desiderava che almeno lui, potesse andare avanti con la sua vita. Bobby la ringrazia ma decide comunque di fare ritorno al campo. Brooke si scusa con Donna per averle fatto credere di essere morta per tutto questo tempo. Donna però le risponde che le due saranno legate per sempre da un legame indissolubile, entrambe sono le ragazze che sono sopravvissute.

Di ritorno al campo dopo avere scoperto tutta la verità, Bobby si imbatte proprio nel fantasma di Margaret, che credeva deceduta molti anni prima. Margaret gli rivela però di essere morta l'esatto momento prima che il taglialegna sputasse fuori la sua testa. La donna cerca di ucciderlo, ma viene fermato dal fantasma di Richter, suo padre, che compare sulla scena per ucciderla e salvarlo. I due si abbracciano ma il momento ha breve durata perché Margaret, risvegliandosi e affermando a tutti costi di volere essere l'ultima sopravvissuta, uccide da prima Richter e poi cerca di uccidere anche Bobby. Il fantasma di Margaret viene però fermato dagli spiriti del luogo, mentre Montana, Trevor, il padre Richter e la nonna Lavinia gli permettono di attraversare sano e salvo la linea di confine e scappare. In lacrime, Bobby si volta a guardarli per un'ultima volta.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica

CuriositàModifica

  • Questo episodio segna il ritorno dell'attore Finn Wittrock nella serie dopo il suo ultimo ruolo in Roanoke.

NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.