FANDOM


Grace Bertrand è un personaggio principale della seconda stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attrice Lizzie Brocheré.

BiografiaModifica

Lana, internata anche lei presso il manicomio per via della sua omosessualità, con l'aiuto di Grace, cerca di fuggire. Osservandole fuggire, Kit Walker, meglio noto come Bloody Face, cerca di unirsi a loro ma Lana, ritenendolo colpevole dell'omicidio della propria compagna (anch'essa trucidata da Bloody Face), abbandona i propri piani di fuga, segnalando i due allo staff del posto che immediatamente li riportano dentro con la forza.[1]

Durante la proiezione del film della sera, Shelley, Lana, Grace e Kit cercano nuovamente di tentare la fuga. Mentre Shelley distrae un inserviente sfruttando le sue forme; Grace, Kit e Lana riescono ad uscire dal manicomio, spingendosi fino alla strada principale. Ma giunti fino nella foresta le creature deformi allevate dal dottor Arden li costringono a rientrare nel manicomio. Mentre fuggono, si imbattono nei resti della paziente messicana uccisa da suor Mary Eunice. Quando suor Mary Eunice avvisa suor Jude circa la sparizione di alcuni pazienti, quest'ultima, ferma immediatamente il film ordinando a tutti di tornare nelle loro stanze. Lana, Kit e Grace vengono ritrovati ciascuno nelle loro stanze durante i controlli e questo porta la suora a credere che, i pazienti scappati siano la ninfomane, la messicana e la testa a punta.[2]

Durante l'ora di svago nell'aria comune, Grace racconta a Kit di come la sua sorellastra la incastrò per l'omicidio dei loro genitori (il padre e matrigna), nonostante, in realtà, sia stato il suo fidanzato a commettere gli omicidi. Più tardi, però, ammette la sua colpevolezza, poiché il padre abusava ripetutamente di lei.[3] Mentre Kit viene portato via e arrestato, poiché scambiato per il killer-pluriomicida Bloody Face, Grace lo ferma e gli dice di aver visto Alma. La donna è viva e vegeta, e prima di essere sottoposta alla sterilizzazione, Grace viene anch'essa rapita dagli alieni e lì, la vede.[4]

In carcere, Kit incontra il suo avvocato d'ufficio che lo informa di essere venuto a conoscenza dei nastri con la registrazione. Kit insiste di essere innocente: la sua amica Grace ha visto Alma, la donna è viva e possono provarlo. L'avvocato però gli dice che anche se le persone decidessero di credere a Grace, lei non potrà vivere abbastanza da testimoniare. A causa dell'operazione di isterectomia e delle ferite interne che ha riportato, causa l'operazione stessa, la donna è infatti moribonda. Kit attacca allora l'avvocato e riuscendo a fuggire, raggiunge Briarcliff.

Kit, attraverso il tunnel segreto, ignaro della misteriosa creatura che lo sta seguendo, raggiunge Grace, ma proprio quando i due tentano di scappare, la creatura li attacca, uccidendo, da prima, una suora. Kit riesce a sua volta ad uccidere la creatura, ma quando Frank, capo della guardia di Briarcliff, entra nella cucina e vede il cadavere della suora e Kit tutto insanguinato, punta contro di lui la sua pistola. Grace si frappone fra i due per proteggere Kit, venendo colpita al posto suo dal proiettile. Shachath, l'angelo della morte, le appare e domanda alla ragazza se sia pronta a morire. Lei le risponde di sì e l'angelo la bacia. Prima di morire, Grace esala un ultimo “sono libera”.[5]

Intanto, il dottor Arden esplora lo scivolo che porta i corpi dei suoi esperimenti all'esterno, ma trova il carrello misteriosamente vuoto: il corpo di Grace non si trova da nessuna parte. Nel terreno nota però impresse delle impronte non-umane. Decide quindi di mostrarle a Kit, credendo che siano aliene. Così domanda a Kit se abbia avuto dei rapporti sessuali con Alma e Grace prima dei rispettivi rapimenti di ognuna, pensando che gli alieni stiano facendo esperimenti sull'eugenetica. Poiché gli alieni avevano visitato Kit in un momento di pericolo, Arden decide di causargli una morte temporanea in modo da costringerli a tornare per una terza volta sulla Terra. Lui acconsente, credendo che questo gli permetterà di rivedere la sua amata Alma. Il medico gli pratica un'iniezione di cloruro di potassio e procede. Improvvisamente una luce chiara e forti rumori, proprio come quelli che avevano invaso l'abitazione di Kit la sera del rapimento di Alma, riempiono la stanza. Arden ritrova così Grace in un'altra stanza, nuda e incinta, ormai praticamente al termine della sua gravidanza. La donna però non è sola, con lei c'è la microcefala Pepper, precedentemente rapita dagli alieni a sua volta e adesso curata e in perfetta salute.[6]

Il dottor Arden rianima Kit, ma quando il ragazzo gli domanda se il loro piano abbia avuto successo, il dottore gli mente, preferendo portare Grace nel suo laboratorio per analizzarla. Pepper dotata adesso di un livello di intelligenza superiore e nominata dagli alieni come protettrice di Grace e del suo bambino, racconta a Kit tutta la verità, ordinando ad Arden di allontanarsi immediatamente da loro. Se toccherà Grace o il bambino, gli alieni lo cattureranno e lo mutileranno. Grace conferma che Kit è il padre del piccolo.[7] Prima di essere riportato in carcere per subire un processo, Kit domanda a Grace se ricordi nulla del suo rapimento. La donna risponde negativamente, ma afferma di ricordare l'esatto momento in cui gli alieni hanno inserito il bambino dentro di lei. Dopo essere stato scagionato da tutte le accuse, portando alla luce la colpevolezza del dottor Thredson, credendo che Alma sia morta, Kit chiede a Grace di sposarlo e la donna accetta. Quando però i due e il bambino entrano nella vecchia casa di Kit, dove si sono trasferiti, qui trovano Alma, assieme ad una neonata.[8]

Nel 1967, Kit, Alma, Grace e i loro bambini vivono già da più di un anno insieme, mandando avanti un relazione poliamorosa. Quando però Grace inizia a riempire le teste dei loro bambini con pensieri riguardanti alieni e navicelle, Alma, ancora traumatizzata dall'esperienza pensando che gli alieni possano tornare da un momento all'altro a rapirli di nuovo, ha un esaurimento nervoso e con un'ascia, trucida Grace. Nel 1968, la donna verrà internata presso Briarcliff, dove morirà pochi anni dopo a causa del trauma.[9]

Appare in (11/13)Modifica

Seconda Stagione (11/13)

NavigazioneModifica


References Modifica

  1. Episode: Tricks And Treats
  2. Episode: Nor'easter
  3. Episode: I Am Anne Frank (Part 1)
  4. Episode: I Am Anne Frank (Part 2)
  5. Episode: Dark Cousin
  6. Episode: The Coat Hanger
  7. Episode: The Name Game
  8. Episode: Spilt Milk
  9. Episode: Continuum
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.