FANDOM


Principale

Chanel #5 : Salve America, mi chiamo Chanel #5 e oggi sono qui per chiedervi aiuto. Lui è il mio amico Tyler. Un tempo, era un figo da paura. Mentre ora...è interamente ricoperto di strane pustole.
Tyler : Ciao, mi chiamo Tyler e due anni fa mi è stato diagnosticato...
Chanel #5 : Due anni fa gli hanno diagnosticato una neurofibromatosi di tipo 1. E' una brutta malattia che ha trasformato questo bel figo...in un vero...e proprio mostro.

Chanel #5 e Tyler, Warts and All


Libby Putney meglio conosciuta come Chanel #5, è un personaggio principale della prima e seconda stagione di Scream Queens ed è interpretato dall'attrice Abigail Breslin. Sadie è una consorella della Kappa Kappa Tau e una delle minion di Chanel Oberlin, le ragazze più popolari della Wallace University. Nell'episodio "The Final Girl(s)", Hester riesce a fare incriminare le Chanels per i suoi crimini, facendo rinchiudere le ragazze all'interno del Palmer Mental Institute a vita. Dopo che Denise Hemphill riesce ad ottenere una registrazione in cui Hester ammette di essere stata Red Devil, le ragazze vengono rilasciate e diventano le donne più odiate d'America a causa di una serie Netflix che racconta le loro vicende. Dopo di che, Cathy Munsch le assume nel proprio ospedale come studentesse di medicina.

BiografiaModifica

ApparizioniModifica

Scream Queens: Prima Stagione
"PILOT" "HELL WEEK" "CHAINSAW" "HAUNTED HOUSE" "PUMPKIN PATCH" "SEVEN MINUTES IN HELL" "BEWARE OF YOUNG GIRLS"
Appare Appare Appare Appare Appare Appare Appare
"MOMMIE DEAREST" "GHOST STORIES" "THANKSGIVING" "BLACK FRIDAY" "DORKUS" "THE FINAL GIRL(S)" TOTALE
Appare Appare Appare Appare Appare Appare 13/13

Scream Queens: Seconda Stagione
"SCREAM AGAIN" "WARTS AND ALL" "HANDIDATES" "HALLOWEEN BLUES" "CHANEL POUR HOMME-ICIDE"
Appare Appare Appare Appare Appare
"BLOOD DRIVE" "THE HAND" "RAPUNZEL, RAPUNZEL" "LOVIN THE D" "DRAIN THE SWAMP" TOTALE
Appare Appare Appare Appare Appare 10/10

PresentazioneModifica

NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.