FANDOM


Madness Ends
Seconda Stagione, Tredicesimo Episodio
Ahs 213
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

23 Gennaio, 2013

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Direttori

Ryan Murphy

Guida Episodio
← Precedente
"Continuum"
Successivo →
"Bitchcraft"

Ehi, venite qui. Venite tutti e due. Ho qualcosa d'importante da dirvi, ok? Julia, non permettere mai ad un uomo di dirti chi sei o di farti sentire meno importante di lui. È il 1971 e puoi fare tutto quello che vuoi, ok? Hai capito? Thomas, non metterti le dita nel naso e non accettare un lavoro solo per soldi. Trova qualcosa che ti piace fare, qualcosa di importante. Me lo prometti?

Jude Martin a Julia e Thomas Walker, in letto di morte.

Madness Ends è il tredicesimo e ultimo episodio della seconda stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 23 Gennaio 2013 sui canali Fox.

TramaModifica

1971:Modifica

Nel 1971, Lana decide di introdursi nel manicomio di Briarcliff accompagnata dalla sua troupe per filmare il suo prossimo documentario e denunciare le condizioni del posto, usando come passaggio il vecchio tunnel segreto. Il degrado dell'ambiente è più che evidente: i pazienti sono troppi e vengono abbandonati completamente a loro stessi, nel bel mezzo di corridoi sudici e sporchi. La donna si imbatte così in Jude che la riconosce immediatamente con la sua Lana Banana.

Jude viene rilasciata e Kit Walker decide di portarla a vivere con lui e la sua famigliola. Dopo un primo periodo di convivenza particolarmente difficile, peggiorato dalla disintossicazione di Jude a causa di tutti i farmaci che la avevano somministrato durante il periodo di reclusione a Briarcliff, la vita in casa sembrò procedere per il meglio per un paio di mesi. Un giorno però, Jude, preda di un attacco psicotico dettato dai traumi che irrimediabilmente avevano segnato la sua vita, implose contro i due figli di Kit, incominciando a rimproverarli quasi fosse tornata a rivestire i panni di suor Jude, ferra e intransigente direttrice dell'istituto psichiatrico Briarcliff. Kit, rincasato dal lavoro proprio nel mezzo del suo attacco psicotico, ordina ai suoi figli di farsi da parte, ma al contrario, i due la prendono gentilmente per la mano, e accompagnandola per una passeggiata nel bosco, la portano al lago. Di ritorno dalla passeggiata, Jude sembrò finalmente avere ritrovato la pace interiore e la quiete.

Kit non seppe darsi una spiegazione logica a quanto fosse accaduto, ma consapevole di quanto i suoi due figli potessero essere speciali, non si pose ulteriori domande. Trascorsero così mesi di vita spensierata, felice, leggera. Kit ottenne persino anche alcune lezioni di danza dalla donna. Una sera però, mentre la donna insegnava qualche passo di danza a Kit e ai bambini, iniziò inspiegabilmente a perdere sangue dal naso: l'inizio di una malattia degenerativa che, presto o tardi, l'avrebbe condotta in breve tempo alla morte. Avvertendo l'arrivo imminente della sua morte, Jude prese da parte i due bambini per avvertirli sui pericoli della vita. Al maschio raccomandò di trovare una lavoro che gli piaccia davvero; alla femmina, di non lasciarsi mai mettere i piedi in testa da nessuno. Quando l'Angelo della Morte tornò a far visita a Jude, questa lo accolse senza ripensamenti, lasciandosi baciare dopo una lunga vita condotta tra gioie e dolori.

Dopo avere richiesto più volte di parlare con lui, ma senza successo, Lana fa in modo di forzare un incontro con il monsignor Howard. Sotto le luci delle telecamere, Lana gli pone una serie di domande scomode riguardanti Jude Martin e le condizioni in cui i pazienti venivano trattenuti presso Briarcliff, alle quali però l'uomo non risponde direttamente o elude la risposta, andandosene via velocemente a bordo della sua macchina. Tuttavia, da una dichiarazione della stessa Lana attraverso un'intervista del 2012, si viene a scoprire che Timothy si suicidò per i sensi di colpa qualche anno più tardi, tagliandosi i polsi e lasciandosi morire nella vasca da bagno.

2013:Modifica

Nel 2013, Lana Winters ha trovato di nuovo l'amore, è diventata una famosa scrittrice e reporter televisiva, e adesso vive felicemente con la sua compagna in una grande casa. Durante un'intervista, volta a scavare a fondo gli orrori del suo passato, rivela di avere omesso un particolare molto personale riguardo la propria vita, Lana ammette di aver mentito, dal momento che nel suo libro affermava esplicitamente come il figlio che aveva avuto da Thredson, fosse morto subito dopo la nascita. La donna lo aveva infatti dato in affido.

Al termine dell'intervista, lasciata da sola nel suo appartamento, Lana viene raggiunta da un membro della troupe, che si rivela essere nient'altri che Johnny, il figlio che aveva dato in affido, adesso cresciuto e desideroso di vendetta per tutto quello che l'omicidio di suo padre e il suo ego spropositato, gli hanno causato. L'uomo gli punta contro la sua pistola ma, riuscendo infine a sottrargliela, inaspettatamente, gli spara in fronte, nello stupore di Johnny che però non ha tempo di reagire e muore tra le sue braccia.

Kit Walker si risposa e molti anni più tardi, divenuto un uomo anziano, scompare misteriosamente nel nulla, probabilmente rapito per l'ultima volta dagli alieni.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica

  • Camille Chen nel ruolo di April Mayfield

NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.