FANDOM


Maggie Esmerelda è un personaggio principale della quarta stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attrice Emma Roberts.

BiografiaModifica

Il signor Stanley è determinato a trovare e sezionare un "freak" da vendere all'American Morbidity Museum, un museo in cui vengono esposti i resti delle persone con le più strane malformazioni mai esistite, una sorta di museo dell'orrore. Con l'aiuto della sua assistente e complice, tale Maggie Esmerelda, si reca presso il luogo per vendere una sua creazione personale con la speranza di riuscire a racimolare qualche soldo. L'essere in questione viene però rifiutato, in quanto ritenuto non abbastanza "originale". Stanley, venendo a conoscenza del circo degli orrori di Elsa Mars attraverso una serie di manifesti pubblicitari appesi in giro per la città da Dell Toledo, elabora un piano con l'aiuto di Maggie.

Maggie Esmerelda, spacciandosi per essere una chiaroveggente di talento, si reca nel tendone di Elsa Mars per predirle il futuro. La sua sfera di cristallo ha in serbo per lei fama e gloria, e sarà proprio un uomo alto e dai capelli scuri, ad aprirle le porte per il suo futuro.[1]

Colpito dalla bellezza e dal carattere solare di Maggie Esmerelda, Jimmy racimola un po' di coraggio e la invita ad uscire. La ragazza, determinata a non farsi coinvolgere in un nessuna faccenda sentimentale a causa delle sue reali intenzioni, rifiuta, e Jimmy, pensando che il suo rifiuto potesse essere dovuto alle sue strane mani e alla sua malformazione, si sente un completo idiota per averci anche solo pensato. Al pomeriggio però, Maggie fa visita al ragazzo per comunicargli di avere accettato il suo invito. Durante l'uscita, Maggie fa tappa presso una cabina telefonica per mettersi in contatto con Stanley, intenzionata a mettere fine alla loro collaborazione per via del buon cuore di Jimmy. L'uomo, che intanto si trova in compagnia di un prostituto soprannominato "Il Thor", la ricatta e la convince a continuare. La moto di Jimmy finisce per rimanere bloccata nel bosco, e i due vengono rapiti da Dandy e Twisty.

Durante lo spettacolo, Dandy tenta di tagliare in due Maggie ma Jimmy riesce a liberarsi e a far fuggire Esmeralda. Dandy tenta di riacciuffare Maggie nei boschi, che però è già riuscita ad avvisare la polizia locale. Scoperta la morte di Twisty e, Dandy si impadronisce della sua maschera, e la indossa per assumere la sua identità, uccidendo per prima cosa la cameriera Dora. La polizia ringrazia Jimmy per aver liberato la comunità dal pericoloso assassino e la mattina seguente, i concittadini decidono di premiare il coraggio dei freaks offrendo loro ricchi doni e facendoli sentire per la prima volta accettati. Elsa ne approfitta per invitare tutti quanti allo spettacolo serale, riuscendo a realizzare un tutto esaurito. Allo spettacolo si presenta anche Stanley che, sotto il falso nome di Richard Spencer, si spaccia per un talent scout di Hollywood.[2]

Temendo per quello che Stanley potrebbe fargli per via delle sue mani, Maggie, iniziando ad innamorarsi di Jimmy, lo esorta ad allontanarsi il più possibile dal circo, spingendolo a considerare nuove possibilità di vita altrove. Lui le propone allora di accompagnarla, ma quando cerca di baciarla, lei lo respinge.[3]

Stanley costringe Maggie a fare di Jimmy la sua prossima vittima, sfruttando il rapporto platonico che si è venuto a creare tra i due. Maggie però, che ammette finalmente di provare qualcosa per il ragazzo, si rifiuta di farlo, offrendogli una preda ben più succulenta: la dolcissima e minuscola Ma Petite. Dopo averla portata presso il fienile vicino, illudendola che si tratti di un gioco, la infila in un serbatoio per annegarla viva. Prima che l'acqua la sommerga completamente però, Maggie si rende conto di non poterlo fare e la riporta presso la sua tenda all'accampamento. Per liberarsi dal suo patto con Stanley, Maggie implora quindi Jimmy di lasciare la città e non tornare mai più. Questa volta però, è il ragazzo a rifiutare la sua offerta.[4]

Sull'orlo di una crisi di nervi a causa dei sensi di colpa, capendo di aver bisogno di aiuto per salvare Jimmy dalle grinfie di Stanley, Maggie confessa a Desiree che lei e Stanley sono dei truffatori, trafficanti di cadaveri e altre stranezze, raccontandole tutta la verità. Desiree rimane inorridita dalla sua rivelazione, avvertendola che se mai dovesse scoprire che uno dei due ha maltrattato un membro della troupe, lei li ucciderà senza pietà. Desiree e Maggie si recano quindi presso il museo degli orrori, dove ritrovano in esposizione il corpicino di Ma Petite e la testa mozzata di Salty. Da ultimo, le due si imbattono in una nuova aggiunta, un paio di mani deformi a forma di chele, le mani mozzate di Jimmy. Alla vista di quelle, Maggie sviene.[5]

Ritornate al circo, Desiree mette al corrente Elsa riguardo l'esistenza di un museo dell'orrore nella contea, dove vengono custodite le salme di Ma Petite e Salty, imbalsamate ed esposte per il semplice intrattenimento del pubblico. Intanto, recandosi nella sua tenda, Maggie scopre che Dell ha ucciso Ma Petite soffocandola tra le sue braccia. Elsa, ascoltando la loro conversazione, in preda alla disperazione più nera, gli spara un colpo in testa, uccidendolo.[6]

Desiree e Maggie mettono al corrente gli altri freaks dell'esistenza di un museo delle "stranezze patologiche" dove quelli come loro vengono esposti e delle malefatte di Stanley, buona parte delle quali, compiute grazie al supporto dell'ormai defunto Dell e della stessa Maggie. In nome di Salty e Ma Petite, i freaks giurano vendetta contro l'uomo e rapendolo dal suo caravan nel cuore della notte, lo mutilano gravemente, tagliandogli sia braccia che gambe. Dopo di che, gli infilano le vesti del deceduto Meep. Per mettere definitivamente fine alla faccenda, Desiree uccide anche Lillian Hemmings, la direttrice del museo delle morbosità. Per vendetta, le mozza la testa e la fa recapitare a Stanley stesso.

Durante lo spettacolo della sera, durante il suo numero di magia della scatola magica, Chester invita sul palco Maggie Esmerelda per segarla in due. Durante il numero però, l'uomo cade preda dell'ennesima allucinazione e immaginando di tagliare in due la sua bambola Marjorie, del quale è intenzionato a sbarazzarsi una volta per tutte, stanco delle sue prepotenze e gelosie, uccide senza volerlo la ragazza, segandola letteralmente in due. L'uomo viene in seguito arrestato dai poliziotti locali per l'omicidio di Maggie e probabilmente fatto internare dopo avere confessato che la sua bambola lo aveva costretto a compiere l'orribile gesto.[7]

Appare in (10/13)Modifica

Quarta Stagione (10/13)

NavigazioneModifica


References Modifica

  1. Episode: Edward Mordrake (Part 1)
  2. Episode: Edward Mordrake (Part 2)
  3. Episode: Pink Cupcakes
  4. Episode: Bullseye
  5. Episode: Orphans
  6. Episode: Magical Thinking
  7. Episode: Show Stoppers
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.