FANDOM


Mary Eunice McKee è un personaggio principale della seconda stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attrice Lily Rabe.

E' il 1964, e sorella Mary Eunice Mckee - è una giovane suora, ingenua, impacciata e dall'animo innocente che lavora al Briarcliff come assistente di suor Jude Martin, dalla quale è terrorizzata. Durante la vigilia di Halloween, in seguito ad un esorcismo mal eseguito, la povera suor Mary Eunice finirà per essere posseduta dal demonio stesso che la sfrutterà per realizzare i suoi piani malvagi: giocare, sedurre e manipolare per arrivare a controllare il Vaticano.

Posseduta dal demonio, decide di incominciare a tormentare la superiora. Con questo fine, Mary Eunice libera dalla sua cella il killer delle feste natalizie, Leigh Emerson, in modo che aggredisca e uccida suor Jude. Nonostante la suora riesca ad avere la meglio, viene anch'essa ricoverata e spogliata dei suoi voti perché accusata del tentato omicidio di Emerson e del guardiano Frank, ucciso in realtà da suor Mary Eunice. Sorella McKee prende così il controllo del manicomio insieme al dottor Arden, instaurando un regime del terrore nei confronti di tutti i pazienti.

Messo alle strette, il Monsignor Timothy Howard è costretto ad uccidere suor Mary Eunice gettandola da una balaustra e uccidendola sul colpo. Prima che esali l'ultimo respiro, lo spirito di Mary Eunice viene visitato dall'angelo della morte che baciandola, porta via con sé sia la sua anima innocente che il diavolo, salvandola.

PersonalitàModifica

Prima dell'esorcismo e della morte di Jed Potter, sorella Mary Eunice era una giovane donna timida e innocente, talmente introversa e spaventata, da essere semplicemente terrorizzata dai modi severi e intransigibili di suor Jude. Ha dimostrato particolare fiducia e devozione nei confronti del Dr. Arden, nonostante abbia messo in dubbio molte volte la vera natura delle sue attività. In seguito alla possessione da parte del demonio, diventa malvagia, birichina e sadica, cercando costantemente di appagare i propri piaceri, di prendere il controllo di Briarcliff uccidendo lo staff e tutti i suoi detenuti.

BiografiaModifica

Nel 1962, Elsa rintraccia la sorella di Pepper, Rita, e la convince a riprendere con sé la sorella. Le cose peggiorano quando, nove anni dopo, Rita dà alla luce un bambino deforme. Larry, il cognato di Pepper, convince Rita ad uccidere il bambino e ad incastrare Pepper per l'omicidio, facendola internare a Briarcliff, in modo da liberarsi di entrambi. Suor Mary Eunice, sebbene sia convinta che sia stata lei a compiere l'omicidio, vede il rimorso negli occhi di Pepper. Così decide che sarà lei ad aiutarla nella libreria di Briarcliff per lo smistamento delle riviste. Nel fare ciò, Pepper trova una rivista con Elsa in copertina. Sembra quindi che Elsa alla fine abbia ottenuto la fama che ha sempre desiderato.[1]

Nel 1964, Sorella Mary Eunice accoglie la giornalista Lana Winters presso Briarcliff Manor, avvisandola sulla natura violenta di Pepper, una paziente della struttura che si era avvicinata a lei per giocare. Dimenticandosi di bussare, entra nell'ufficio di Suor Jude mentre questa è intenta a punire una paziente rasandole a zero la testa, lasciando la giornalista ad assistere all'intera scena. Poco più tardi, dimenticandosi nuovamente di bussare, informa sorella Jude dell'arrivo del crudele assassino Bloody Face presso la struttura.

Tumblr pver0w2VUj1tx7ctgo5 400

Sorella Mary Eunice accetta la mela caramellata del Dr. Arden.

Calata la notte, il dottor Arden la invia nei boschi vicino al manicomio a nutrire alcune misteriose creature, ricompensandola con una mela caramellata. Qui, viene colta in flagrante dalla giornalista Lana Winters e spaventata da qualsiasi cosa si aggiri nel bosco, la intima di seguirla immediatamente presso la struttura, raccomandandole di non fare parola con suor Jude di quello che ha visto. Quando un paziente le getta in faccia i suoi fluidi corporei, Mary Eunice è costretta ad andare a cambiarsi, lasciando Lana a vagare da sola nella struttura. La donna finisce così per essere scoperta a curiosare in giro dalla stessa suor Jude. Il giorno successivo, Mary Eunice entrando nell'ufficio di suor Jude si abbassa le mutande e la intima a fustigarla e punirla per la sua stupidità.[2]

È la vigilia di Halloween del 1964 e presso l'istituto giunge un nuovo paziente, un ragazzino di diciassette anni tale Jed Potter, posseduto dal demonio. Jed muore durante l'esorcismo e nello stesso istante in cui il bambino esala il suo ultimo respiro, Mary Eunice perde i sensi. Il suo corpo è divenuto il nuovo ospite del demonio.[3]

Tumblr pd1uitcYHf1tc5gvpo5 400

Mary Eunice, posseduta, indossa il suo rossetto rosso.

Nel novembre del 1964, suor Mary Enuice porta a suor Jude la posta del giorno e tra le lettere anche un giornale datato 28 giugno 1949, l'esatto giorno in cui Jude verificò l'incidente ai danni di quella povera ragazzina. Jude le domanda come abbia fatto a procurarsi quella copia, ma Mary Eunice si allontana perfidamente in silenzio al punto che la superiora stenta quasi a riconoscerla. Successivamente nel pomeriggio, Mary Eunice crede che qualcuno abbia bevuto il vino della comunione e sottopone il caso a suor Jude, perfettamente consapevole che la donna abbia fatto voto di astenersi dall'alcool. Quest'ultima nota che suor Mary ha persino messo il rossetto e si appresta a levarglielo. La sottoposta le rivela che è stato il dottor Arden a darglielo, dicendo che è il colore preferito di suor Jude, alludendo al colore della lingerie che indossa sempre sotto l'abito sacro. Suor Jude accusa da prima Arden di aver corrotto l'animo buono e innocente di Mary Eunice, dopo di che, di ritorno nel suo ufficio, riceve una telefonata misteriosa: si tratta della bambina che ha investito molti anni fa. La ragazzina la accusa di averla abbandonata senza neanche chiamare i soccorsi. Jude non lo sa, ma è soltanto un'illusione creata da Mary Eunice. A quel punto, colta dai sensi di colpa, Jude ricade nell'alcool scolandosi l'intera bottiglia di vino per la comunione che Mary Eunice le aveva portato. Ubriaca, introduce la proiezione del film per la serata agli internati di Briarcliff Manor.[4]

Tumblr pd1uitcYHf1tc5gvpo1 400

Mary Eunice, 1964.

Nel 1964, una madre chiede un colloquio a suor Jude, per potere sottoporre la figlia alla sua attenzione. La bambina infatti, una certa Jenny, non ha mai mostrato il minimo segno di pietà o di compassione per il prossimo, non ha mai pianto, o riso, per quanto possa fare la differenza. Suor Jude ha sempre desiderato potere aprire un reparto per bambini a Briarcliff, ma non essendovi la possibilità, è costretta a rimandare la donna a casa, raccomandandola di pregare per lui. A quel punto però la povera donna le confessa di temere che la sua bambina abbia ucciso una sua amichetta, una volta. C'è qualcosa di davvero malvagio in lei. Così dicendo, abbandona la figlia Jenny presso il manicomio. Non sapendo che altro fare, Jude decide di prendere la bambina sotto le sue cure, affidando a Mary Eunice il compito di tenerla d'occhio. Durante un colloquio, Mary Eunice rivela a Jenny di essere il demonio e di essere al corrente che lei abbia ucciso la sua amichetta. Prima di lasciarla di nuovo a sua madre, le raccomanda di non perdere mai quella sua scintilla di malvagità che le brilla negli occhi.

Intanto Sam Goodman, un cacciatore di nazisti a cui suor Jude si è rivolta la informa di avere scoperto la vera identità del dottor Arden, ma che avrebbe bisogno di un'impronta digitale dell'uomo per potere confermare le sue ipotesi. Jude apprende di come il dottor Arden sia stato trasferito a Pittsburgh, in un centro di recupero per ragazze sbandate, così incarica suor Mary Eunice di portarle una bottiglia di cognac e due calici puliti con i quali brinda alla salute del dottore, per far sì che l'uomo lasci un'impronta sul bicchiere. L'ennesima chiamata del signor Sam Goodman viene però intercettata da Mary Eunice, che fingendosi Jude, si reca nel suo appartamento per ucciderlo e proteggere l'identità di Arden da eventuali scandali circa la sua persona. Suor Jude si reca da Goodman ritrovandolo in fin di vita e immerso in un letto di sangue. Con un ultimo sforzo però, l'uomo riesce a comunicare a Jude che è stata una delle sue consorelle ad averlo ucciso.[5]

Tumblr nhgskgVi6n1r8hec5o1 500

Mary Eunice indossa la lingerie rossa di sorella Jude.

Quando Mary Eunice telefona presso la stanza del motel dove Goodman alloggiava, è suor Jude a rispondere. La donna capisce che la consorella è posseduta dal demonio e rimuginando sul passato, decide di allontanarsi da Briarcliff e di mettere da parte il velo, rimettendo in discussione la propria fede. Intanto una paziente messicana riconosce qualcosa di malvagio all'interno di suor Mary Eunice e le ordina di starle lontano. Più tardi però, la suora va a farle visita in camera sua e mentre pregano insieme, la trafigge ripetutamente con un paio di forbici, uccidendola. Il giorno successivo un paziente, invasato da uno spirito si taglia le vene e col suo sangue incide una scritta sulle pareti delle cucine. Mary Eunice riconosce quelle parole e inorridisce. Poco dopo infatti, riceve la visita di Shachath, l'angelo della morte e un tempo suo cugina. La donna percepisce la vera Mary Eunice gridare dal suo interno in cerca di aiuto implorando la morte, ma il demonio si dimostra più che intenzionato a tenersi quel corpo. La vera sorella Mary Eunice si libera temporaneamente dal controllo del demone e prega l'angelo di liberarla, ma viene rapidamente messa a tacere dall'impaziente demone. Shachath promette che si incontreranno di nuovo in futuro e se ne va.[6]

Tornata a Briarcliff nel Natale del 1964, suor Jude sorprende Mary Eunice alle spalle puntandole un rasoio alla gola, minacciando il demonio che alberga dentro di lei che le taglierà la gola se non la libererà immediatamente. Suor Mary Eunice utilizza la Telecinesi per liberarsi dalla presa di Jude dopo di che, una volta minacciata, abbandona il suo ufficio.

Tumblr pd1uitcYHf1tc5gvpo3 400

Mary Eunice, 1964.

Arden coglie un paziente in flagrante nel masturbarsi mentre guarda da un buco nel muro Mary Eunice spogliarsi e lavarsi in abiti succinti, rimanendo a sua volta affascinato dalla bellezza della donna. Il paziente cerca di giustificarsi, sostenendo che è stata la stessa suora ad ordinargli di osservarla spogliarsi, ma Arden lo rispedisce immediatamente nella sua cella. Quella sera stessa Mary Eunice si reca nell'ufficio del dottore e cercando di sedurlo, si alza la gonna e inizia a masturbarsi. Rifiutando le sue adulazioni, Arden cerca di schiaffeggiare la suora per la ritrovata perdita dell'innocenza ma, servendosi ancora una volta della telecinesi, il demonio lo scaraventa contro la parete opposta. Suor Jude racconta alla madre superiora Claudia dell'accaduto e di come Mary Eunice sia stata posseduta. Una volta ritornata a Briarcliff il dottor Arden chiede di incontrarla per discutere del recente comportamento di Mary Eunice, richiedendo il suo aiuto per gestirla. Intanto la consorella libera dalla sua cella il killer delle feste natalizie, Leigh Emerson, in modo che aggredisca e uccida suor Jude. L'uomo la coglie di sprovvista nel suo ufficio, e ricordandole di tutte quelle volte in cui lei lo abbia frustrato o fustigato per punirlo dei suoi peccati, incomincia a fustigarla a sua volta. Pronto a violentarla, lei lo colpisce con un tagliacarte, quasi uccidendolo.[7]

Durante una perquisizione degli internati, Jude si ribella al regime autoritario instaurato da suor Mary Eunice, nuova responsabile del manicomio. La donna decide allora di portarla dal dottor Arden per sottoporla alla crudele terapia dell'elettroshock, friggendole intenzionalmente il cervello ed ogni ricordo.

Tumblr pcuhxpRWUP1stszgqo6 1280

Mary Eunice viene spinta giù dalla balconata e uccisa.

Nel 1965, durante le ore di lavoro forzato in cucina, Monsignore Howard si avvicina a Jude per riferirle di avere indagato sul conto di Mary Eunice. La donna aveva ragione e la consorella è realmente posseduta. Quando però le chiede un parere su come agire al riguardo, Jude gli risponde semplicemente che dovrà ucciderla per liberare la sua anima. Il Monsignore finisce così per lanciare Mary Eunice oltre la balaustra, tramortendola sul colpo. Prima che esali l'ultimo respiro, l'angelo della morte le fa visita e baciando la donna, porta via con sé sia la sua anima innocente che il diavolo.

Il Monsignore concede l'ultimo saluto e una benedizione al corpo dell'ormai defunta sorella Mary Eunice. Arden gli dice che cremerà il corpo affinché ogni cellula del suo corpo che è stata corrotta dal Diavolo, venga purificata. Dopo averlo congedato, una volta rimasto da solo con il cadavere, Arden prepara la fornace per la cremazione e si sdraia di fianco al corpo di Mary. Avvia il nastro trasportatore e si fa bruciare vivo accanto al corpo della donna che non aveva mai smesso di amare.[8]

AbilitàModifica

Mentre posseduta dal demonio, Mary Eunice esibì la padronanza di più di una capacità soprannaturale.

  • Telecinesi - Una delle Sette Meraviglie, l'abilità di muovere le cose con il solo potere della mente. Mary Eunice poteva muovere gli oggetti e le persone senza toccarli.
  • Chiaroveggenza - L'abilità di leggere i pensieri altrui e potere comunicare telepaticamente con altri individui. Mary Eunice poteva entrare nella mente delle persone e leggere i loro pensieri, i loro ricordi, i loro peccati e i loro rimorsi.
  • Concilium - Una delle Sette Meraviglie, l'abilità di controllare le menti altrui. La capacità magica di piegare la volontà di un altro individuo e costringerlo a fare tutto ciò che uno desidera. Mary Eunice poteva influenzare le menti altrui attraverso la seduzione e l'inganno.
  • Trasmutazione - Una delle Sette Meraviglie, l'abilità di spostarsi da un luogo ad un altro, istantaneamente.
  • Immortalità - Durante il periodo della possessione, il corpo di Mary Eunice risultava di fatto immune a tutte le debolezze umane, quali l'invecchiamento, le malattie e gravi lesioni fisiche che per un comune umano potrebbero risultare fatali.

Appare in (11/26)Modifica

Seconda Stagione (10/13)

Quarta Stagione (1/13)

NavigazioneModifica


References Modifica

  1. Episode: Orphans
  2. Episode: Welcome To Briarcliff
  3. Episode: Tricks And Treats
  4. Episode: Nor'easter
  5. Episode: The Origins Of Monstrosity
  6. Episode: Dark Cousin
  7. Episode: Unholy Night
  8. Episode: The Name Game

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.