FANDOM


Nor'easter
Seconda Stagione, Terzo Episodio
Ahs 203
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

31 Ottobre, 2012

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Direttori

Ryan Murphy

Guida Episodio
← Precedente
"Welcome to Briarcliff"
Successivo →
"I Am Anne Frank: Part 1"

Nor'easter è il terzo episodio della seconda stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 31 Ottobre 2012 sui canali Fox.

TramaModifica

Flashforward, 2012:Modifica

Non ancora morto, Leo tentò di difendere la moglie da Bloody Face, riuscendo a pugnalarlo nel petto mentre Teresa si occupò di finire il lavoro, uccidendolo. La coppia tentò di fuggire, solo per ritrovarsi davanti altri due assassini. Uno di loro sollevò la sua pistola contro di loro e sparò a entrambi.

Presente della storia, 1964:Modifica

Shelley tenta di scappare ma viene catturata dal dott. Arden, che la porta segretamente nel suo laboratorio. Una volta chiusa la porta alle sue spalle, il dottor Arden si slaccia i pantaloni, cercando di abusare di lei. Shelley cerca di ribellarsi, di lottare, per poi iniziare a ridere nel vedere le dimensioni del pene del dottor Arden. L'uomo, che non reagisce bene alla sua derisione, la colpisce violentemente alla testa, facendole perdere i sensi. Mentre è incosciente, il dottor Arden la lega sul tavolo operatorio. Poco più tardi, Shelley si risveglia e rimane inorridita nello scoprire che il Dott. Arden le ha amputato chirurgicamente entrambe le gambe per impedirle di fuggire.

Nel novembre del 1964, suor Mary Enuice porta a suor Jude la posta del giorno e tra le lettere anche un giornale datato 28 giugno 1949, l'esatto giorno in cui Jude verificò l'incidente ai danni di quella povera ragazzina. Jude le domanda come abbia fatto a procurarsi quella copia, ma Mary Eunice si allontana perfidamente in silenzio al punto che la superiora stenta quasi a riconoscerla.

Il dottor Arden estrae dal collo di Kit un strano chip, un artefatto alieno che questi esseri hanno impiantato nel suo corpo per studiare la razza umana, scambiandolo per una tecnologia appartenente alla Stasi, al KGB o addirittura gli ebrei americani. Il dottore pensa infatti che gli ebrei lo abbiano impiantato nel suo collo per spiarlo (visto il suo passato da criminale nazista). Alla ricerca di altre strane tecnologie che gli ebrei possano avere inserito nel suo corpo, Arden continua a scavare sempre più in profondità nel collo di Kit.

Durante una terapia con il dottor Thredson, Lana domanda allo psichiatra la possibilità di fare recapitare a Wendy, sua fidanzata e compagna di vita, un messaggio da parte sua e l'uomo disposto ad aiutarla, accetta. Quando però il dottor Thredson fa ritorno a Briarcliff il giorno successivo, le comunica di avere trovato la loro casa vuota e abbandonata. Inoltre, teme che Wendy possa essere stata uccisa dal maniaco assassino Bloody Face.

Successivamente nel pomeriggio, Mary Eunice crede che qualcuno abbia bevuto il vino della comunione e sottopone il caso a suor Jude, perfettamente consapevole che la donna abbia fatto voto di astenersi dall'alcool. Quest'ultima nota che suor Mary ha persino messo il rossetto e si appresta a levarglielo. La sottoposta le rivela che è stato il dottor Arden a darglielo, dicendo che è il colore preferito di suor Jude, alludendo al colore della lingerie che indossa sempre sotto l'abito sacro. Suor Jude accusa da prima Arden di aver corrotto l'animo buono e innocente di Mary Eunice, dopo di che, di ritorno nel suo ufficio, riceve una telefonata misteriosa: si tratta della bambina che ha investito molti anni fa. La ragazzina la accusa di averla abbandonata senza neanche chiamare i soccorsi. A quel punto, colta dai sensi di colpa, Jude ricade nell'alcool scolandosi l'intera bottiglia di vino per la comunione che Mary Eunice le aveva portato.

La paziente Messicana, così credente e fedele, è l'unica ad accorgersi che sorella Mary Eunice è posseduta dal demonio e cerca di allontanarla in ogni modo. La sera, Mary Eunice le fa visita presso la sua cella e proferendole parole oscure e terrificanti, la trucida più e più volte per mezzo di un crocifisso, nascondendo poi il suo corpo nella foresta vicina.

Ubriaca, Jude introduce la proiezione del film per la serata agli internati di Briarcliff Manor. Durante la proiezione del film della sera, Shelley, Lana, Grace e Kit cercano nuovamente di scappare. Mentre Shelley distrae un inserviente sfruttando le sue forme; Grace, Kit e Lana riescono ad uscire dal manicomio, spingendosi fino alla strada principale. Ma giunti fino nella foresta le creature deformi allevate dal dottor Arden li costringono a rientrare nel manicomio.

Mentre fuggono, si imbattono nei resti della paziente messicana uccisa da suor Mary Eunice. Quando suor Mary Eunice avvisa suor Jude circa la sparizione di alcuni pazienti, quest'ultima, ferma immediatamente il film ordinando a tutti di tornare nelle loro stanze. Lana, Kit e Grace vengono ritrovati ciascuno nelle loro stanze durante i controlli e questo porta la suora a credere che, i pazienti scappati siano la ninfomane, la messicana e la testa a punta.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica

NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.