FANDOM


Richard Ramirez è uno dei personaggi principali della nona stagione di American Horror Story, ed è interpretato principalmente dall'attore Zach Villa. L'attore Anthony Ruivivar interpreta il personaggio in un ruolo ricorrente all'interno della quinta stagione della serie negli episodi "Devil's Night" e "Be Our Guest".

PersonalitàModifica

BiografiaModifica

Nell'estate del 1983 Sam Duke, fratello maggiore di Montana, venne ucciso sull'altare da Joey Cavanaugh, fidanzato di Brooke Thompson, dopo che questo ebbe modo di sospettare un tradimento da parte di lei con il suo testimone di nozze. Montana promise a se stessa che sarebbe riuscita a vendicarsi di Brooke, causa di tutti i suoi dolori. Qualche mese più tardi, durante una lezione di aerobica conobbe il suo futuro amante, tale Richard Ramirez, e dopo che questo uccise una ragazza della palestra sua rivale, capì che l'uomo sarebbe stato l'assassino ideale per portare a termine il compito. Così i due incominciarono una relazione romantica e Montana lo arruolò per uccidere Brooke.[1]

Durante la notte, il Night Stalker, un pericoloso assassino locale, si infiltra in casa di Brooke tentando di ucciderla ma l’arrivo della polizia mette in fuga il serial-killer prima che possa ucciderla. L’uomo però, prima di fuggire, le giura che tornerà a perseguitarla in futuro. Terrorizzata, Brooke decide di allontanarsi dalla città per mettere un po' di distanza tra lei e l'assassino, unendosi così ai suoi nuovi amici al Camp Redwood.[2]

Dopo avere appreso della morte del benzinaio da cui si erano fermati lungo la strada per arrivare al campo, Brooke crede che il Night Stalker l’abbia seguita fin lì e che voglia ucciderla, ma nessuno dei suoi amici sembra crederle. Al molo, Brooke viene raggiunta e attaccata dal Night Stalker, ma la ragazza riesce a colpirlo con un remo e a scappare. Mentre la insegue, il killer si imbatte nell’escursionista vagante per i boschi, ancora in stato di evidente confusione, che uccide.

B 13

Ramirez si allea con Margaret.

Alla ricerca di Brooke, il Night Stalker si imbatte nuovamente nell'escursionista, ancora misteriosamente vivo, e lo uccide di nuovo. Non riuscendo a capire come abbia fatto a sopravvivere, si dirige da Margaret per chiedere spiegazioni: i due sono in realtà in combutta. Il vero nome del ragazzo è Richard Ramirez e la donna gli affida il compito di rintracciare Mr. Jingles per lei e ucciderlo, mentre lei andrà alla ricerca dell’escursionista per scoprire la verità dietro la sua misteriosa natura.[3]

In infermeria Rita, Brooke, Chet e Ray vengono raggiunti dal Night Stalker Richard Ramirez, che entrando nello chalet punta immediatamente Brooke cercando di ucciderla, ma Ray si mette in mezzo, venendo ripetutamente colpito. Chet riesce ad intervenire prima che per Ray sia troppo tardi, e osservando Brooke e Rita scappare via, fuggono anche loro lasciando Montana da sola con l'assassino. Trevor dà a Ray le chiavi della sua moto, ordinando a lui e Montana di montare in sella e andare a chiamare i soccorsi. Arrivati al parcheggio però, Ray e Montana vengono raggiunti dal vero Ramirez che incomincia ad attaccarli. Cogliendo l'occasione per salvarsi, Ray abbandona Montana e fugge via con la moto.

Lasciati da soli, Montana e Ramirez si baciano in maniera molto passionale, proprio come due amanti di vecchia data ma, improvvisamente nervosa, Montana gli domanda perché non abbia ancora ucciso Brooke.[4]

A1 (19)

Mr. Jingles impala Richard Ramirez ad un albero.

Brooke, riuscita miracolosamente a sopravvivere, corre disperatamente tra i boschi in cerca di aiuto. Mentre corre però, finisce con l'essere intrappolata in una rete, una trappola arguta architettata da Donna. Compare Montana, che invece che aiutarla e liberarla con le sue mani, come Brooke si aspetterebbe, la abbandona per andare a cercare qualcosa di appuntito con cui poterla liberare, in modo da lasciarla da sola con Ramirez. Montana informa quindi Ramirez della sua posizione, ordinandogli immediatamente di andare ad ucciderla. Ma proprio nel momento in cui Ramirez sta per ucciderla e Montana sta per ottenere la sua agoniata vendetta, i due vengono raggiunti da Mr. Jingles. Ramirez viene apparentemente ucciso, e sia Brooke sia Montana, fuggono entrambe in direzioni diverse.

B 1 (3)

Richard viene resuscitato da Satana.

Donna, alla ricerca di Brooke che è scappata dalla sua trappola, si imbatte nel cadavere di Ramirez. Il ragazzo viene però misteriosamente resuscitato da una forza misteriosa e soprannaturale, ritornando alla vita.[1] Dopo avere assistito esterrefatta alla sua resurrezione, Ramirez rivela a Donna di essere stato resuscitato da Satana, col quale ha stretto un patto in cambio della sua anima. Durante la sua breve capatina all'inferno, il diavolo l'ha informato della sua ossessione per il serial-killer, mettendolo al corrente del suo passato e delle sue reali intenzioni.

Ramirez, ritornato miracolosamente in vita, si imbatte nel cadavere di Richter, alias Mr. Jingles e intenzionato a servirsi delle sue abilità, implora Satana di riportarlo in vita vendendogli la sua anima. All'alba, Ramirez e Richter rubano un auto della polizia e guidano insieme verso Los Angeles intenzionati a commettere un'altra serie di omicidi lungo la strada, mentre Montana, Ray e l'escursionista li osservano impotenti allontanarsi.[5] Nel 1985, esattamente un anno dopo gli eventi di Camp Redwood di cui Margaret e Trevor sono gli unici sopravvissuti, Richter, stancatosi delle tendenze omicide di Ramirez, fa una soffiata alla gente del posto circa il suo domicilio, e una volta abbandonata la città, lo fa prima pestare a sangue e poi arrestare.

B 8

Ramirez evada di prigione.

Brooke, ritenuta colpevole di tutti i capi d'accusa, viene condannata alla pena di morte. Nella prigione statale di San Quentin, Brooke viene scortata dalle guardie nella sua cella per una notte, il giorno successivo verrà giustiziata. Ramirez la vede e afferma che, forse, avrebbe fatto meglio ad ucciderla quella notte, risparmiandole il disturbo di venire giustiziata. Brooke reagisce e gli sputa contro. Durante la notte, dalla sua cella, Ramirez contatta Brooke attraverso occulte forze spirituali. Apparendole sotto forma di spettrale manifestazione, le offre la possibilità di vendere la sua anima a Satana per sottrarsi alla morte. Brooke però rifiuta e Ramirez scompare. All'alba, dopo che Brooke ha terminato il suo ultimo pasto, viene presa dalle guardie per essere giustiziata. Ramirez la schernisce dalla sua cella, sostenendo che è la sua ultima possibilità di vendere la sua anima a Satana ma ella, ancora una volta, rifiuta.

Richter intanto si è risposato, e usando la nuova identità di Donald, si trasferisce in Alaska, dove cresce amorevolmente il suo bambino. Qui però, apprende dai notiziari che Camp Redwood sta per riaprire. Una sera Benjamin, tornato a casa tardi dal lavoro, ritrova il cadavere della moglie Lorraine in cucina e un biglietto da parte di Ramirez, che è uscito di prigione con l'aiuto di Satana. Richter affida il figlio Bobby a Lizzie se ne va, intenzionato a uccidere Ramirez e a mettere la parola fine su Camp Redwood.[6]

Ramirez sabota il festival musicale d'apertura di Margaret a Camp Redwood, trucidando diversi musicisti.[7]

B 0

Richard Ramirez, 1989, alla vigilia della riapertura di Camp Redwood.

Alla vigilia di Halloween del 1989, Bruce riesce a liberarsi e guida fino a Camp Redwood per prendersi la sua vendetta su Donna e Brooke, interrompendo un duello fra Ramirez e il fantasma di Richter. Ramirez richiede l'aiuto di Bruce per uccidere Richter, scoprendo soltanto dopo che quello è divenuto un fantasma. Richter viene sparato alla testa da Margaret e scompare. Bruce le domanda chi lei sia e Margaret gli punta contro la sua pistola, ma Ramirez la rassicura che Bruce è con lui e sta dalla loro parte. Margaret decide allora di allearsi con i due per mettere a tacere Brooke una volta per tutte. Margaret spiega inoltre ai due il suo nuovo piano: uccidendo tutto il resto degli altri artisti musicali del festival Margaret riuscirà a vendere al pubblico la storia di Camp Redwood come memoriam dei più grandi artisti musicali degli anni '80. I due sono d'accordo, ma Ramirez specifica che nessuno dovrà toccare Billy Idol.[8]

Nel 1989 gli spiriti vendicativi dei campeggiatori, capiscono che l'unico modo per fermare Ramirez, poiché egli ha stretto un patto col diavolo che lo fa tornare in vita ogni volta, è quello di ucciderlo ancora e ancora. Nel 2019 però, Ramirez riesce finalmente a liberarsi dalla prigionia degli altri spiriti e venendo a conoscenza dell'esistenza del figlio di Benjamin, Bobby II, si mette in testa di ucciderlo con le proprie mani. Mentre Trevor lo tiene impegnato, Montana costringe il ragazzo ad abbandonare il campo per la sua stessa salvezza, e lo indirizza verso il manicomio vicino. Ramirez continuerà ad essere ucciso ancora e ancora per il resto della sua esistenza.[9]

Appare in (9/9)Modifica

Nona Stagione (9/9)

NavigazioneModifica


References Modifica

  1. 1,0 1,1 Episode: True Killers
  2. Episode: Camp Redwood
  3. Episode: Mr. Jingles
  4. Episode: Slashdance
  5. Episode: Red Dawn
  6. Episode: Episode 100
  7. Episode: The Lady in White
  8. Episode: Rest in Pieces
  9. Episode: Final Girl

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.