FANDOM


Il punto della tutina in lattice è di disumanizzare il sottomesso. Trasformarlo in un sex-toy di gomma vivente.

—Un commesso a Chad Warwick


Rubber Man è un misterioso personaggio e antagonista secondario della serie American Horror Story, introdotto a partire dalla prima stagione, intitolata "Murder House". Il nome fa riferimento ad un completo erotico maschile rivestito interamente in lattice impiegata in pratiche quali il bondage, la dominazione, la sottomissione, il sadismo e il masochismo.

IdentitàModifica

Il vestito venne acquistato per la prima volta da Chad Warwick, nella speranza di riaccendere il desiderio sessuale nel suo fidanzato e compagno, Patrick.

Il costume venne in seguito indossato da Tate Langdon per assassinare i fidanzati Chad e Patrick, e poi violentare Vivien Harmon.

Una volta passato a miglior vita, Ben Harmon indossò il costume nella speranza di riuscire a terrorizzare i possibili nuovi acquirenti della Murder House, i signori Ramos.

Nel 2017, durante la sua permanenza presso la casa, Michael Langdon si servì del costume per terrorizzare le nuove proprietarie e ucciderle.

Più tardi nel 2021, Michael eseguì un rito satanico per rivitalizzare il costume e animarlo, permettendogli di tenere d'occhio Emily e Timothy Campbell, e allo stesso tempo sodomizzare e avere un rapporto sessuale completo con Gallant.

Appare in (8/22)Modifica

Prima Stagione (6/12)

Ottava Stagione (2/10)

NavigazioneModifica


References Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.