FANDOM


Spilt Milk
Seconda Stagione, Undicesimo Episodio
Ahs 211
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

9 Gennaio, 2013

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Direttori

Ryan Murphy

Guida Episodio
← Precedente
"The Name Game"
Successivo →
"Continuum"

Siamo degli avvoltoi attratti dall'odore di carne putrefatta.

Lana Winters

Spilt Milk è l'undicesimo episodio della seconda stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 9 Gennaio 2013 sui canali Fox.

TramaModifica

Flashforward, 2012-13:Modifica

Nel corso del 2012, Johnny si trasferisce abusivamente presso la casa ormai abbandonata del dottor Oliver Thredson, dove attende la visita di una prostituta di nome Pandora. La donna, che ha recentemente partorito, ha conservato un po' di latte per lui. Johnny inizia così a succhiare il latte dal suo seno della donna e inizia a parlare della sua infanzia. Johnny le racconta che sua madre non lo aveva mai amato, né allattato e infuriato inizia ad attaccarla.

Presente della storia, 1965:Modifica

Prima di essere riportato in carcere per subire un processo, Kit domanda a Grace se ricordi nulla del suo rapimento. La donna risponde negativamente, ma afferma di ricordare l'esatto momento in cui gli alieni hanno inserito il bambino dentro di lei. Dopo essere stato scagionato da tutte le accuse, portando alla luce la colpevolezza del dottor Thredson, credendo che Alma sia morta, Kit chiede a Grace di sposarlo e la donna accetta. Quando però i due e il bambino entrano nella vecchia casa di Kit, dove si sono trasferiti, qui trovano Alma, assieme ad una neonata.

La Madre Superiora Claudia, in visita presso Briarcliff, si avvicina a Lana e consegnandole la cartella clinica che le permetterà di dimostrare cosa realmente accade all'interno del manicomio, permette alla donna di abbandonare l'edificio, eludendo il dottor Thredson grazie ad una distrazione di Kit. Quando quest'ultimo riesce ad accorgersi della sua fuga è troppo tardi: la donna è già salita in taxi e dal finestrino, dopo avergli mostrato la registrazione della sua confessione, gli rivolge il dito medio. Lana porta così le prove alla polizia.

Alla sera, quando Thredson rincasa, ritrova Lana ad aspettarlo, seduta comoda su di una poltrona in salotto. La donna lo informa di avere portato il nastro alla polizia e minacciandolo con una pistola, intende scoprire cosa l'uomo abbia fatto alla sua Wendy. Lui le confessa di avere fatto sesso con il suo cadavere e di averla fatta a pezzi. Lana gli promette che marcirà in prigione o sulla sedia elettrica per quello che le ha fatto, ma Thredson le fa notare che per uno come lui, la pena non sarà affatto capitale, al contrario, finirà per essere internato in un manicomio lui stesso. La polizia arriva presso la casa, ma la donna desiderando nient'altro che giustizia per se stessa e per la sua compagna, finisce per giustiziarlo con le sue stesse mani, sparandogli un colpo in testa. Lana giustifica la cosa come un atto di difesa personale e con una coppia di sue amiche, fa visita alla lapide di Wendy per un ultimo saluto. Ma poiché il corpo non è mai stato ritrovato, la bara è vuota.

Lana si trasferisce a New York e per liberarsi del bambino che aspetta da Thredson, decide di recarsi da una donna che in segreto pratica l'aborto. Durante la procedura però, Lana, rivivendo gli orrori vissuti durante la sua permanenza a Briarcliff, decide di fermare la procedura. Lana dà alla luce il suo bambino ma, rifiutandosi persino di prenderlo in braccio, decide di darlo in adozione. Qualche mese più tardi, Lana fa ritorno a Briarcliff per liberare Jude, ma il Monsignore la informa che la donna si è tolta la vita qualche tempo prima e che il suo corpo è stato cremato.

Nel 1965, Jude si rifiuta di prendere le medicine e una volta ribaltato il carrello, si mette davanti alla televisione, apprendendo che Lana Winters è riuscita a portare alla luce la verità circa Bloody Face e che adesso, anche Kit Walker, finalmente creduto innocente, verrà rilasciato.

Qualche mese più tardi, Lana torna alla struttura accompagnata da alcuni detective con l'obiettivo di liberare Jude, ma il Monsignore Howard li informa spiacevolmente che la donna si è suicidata e il suo corpo è stato susseguentemente cremato. Nonostante questo però, una volta che Lana lascia Briarcliff, fa recapitare un piatto di cibo in una cella nel seminterrato dove Jude viene tenuta segregata.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica

NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.