FANDOM


Stacey Phillips è un personaggio ricorrente della nona stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attrice Stefanie Black.

PersonalitàModifica

BiografiaModifica

Brooke e Donna siedono ad una tavola calda mentre Brooke riflette sul suo futuro una volta che avrà ucciso Margaret. Donna le spiega che lei o Margaret finiranno per essere l'ultima ragazza sopravvissuta della storia, dal momento che ogni film horror che si rispetti ha sempre qualcuno che sopravvive per raccontare la storia. Durante la loro discussione, vengono interrotte da un giornalista ficcanaso che si presenta come Stacey Phillips che le riconosce immediatamente. Stacey sta lavorando su un romanzo sui serial killer e sta pianificando di prendere parte al festival musicale di Camp Redwood. Brooke è terrorizzata dal fatto che Stacey conosca la sua vera identità. Brooke e Donna si rilassano nella loro camera d'albergo finché non sentono bussare alla porta. Donna guarda attraverso lo spioncino, è Stacey. Brooke la prega di non aprire la porta, ma Donna lo fa comunque e Stacey la saluta utilizzando il suo vero nome. Stacey afferma di sapere chi sono e se vogliono sapere come ha fatto, dovranno seguirla. Stacey li conduce nella sua stanza d'albergo dove spiega loro di avere fatto molte ricerche su Donna e la sua storia. Stacey sapeva che Brooke era viva perché aveva pagato millecinquecento dollari per ottenere il nastro della sua esecuzione. Aveva capito subito che Donna era la carnefice e che aveva soltanto simulato la morte di Brooke. L'unica cosa che Stacey non riuscì a capire era il motivo e Brooke le risponde che le due sono in cerca di vendetta. Brooke decide di aiutare Stacy col suo romanzo, rivelandole tutto ciò che desidera sapere, ma in realtà pianifica di ucciderla.

Brooke le dice che Margaret Booth è la responsabile degli omicidi nel 1970 e che fece incastrare Richter al posto suo, proprio come fece nel 1984 con lei. Brooke e Donna portano Stacey a Camp Redwood per mostrarle come si sono svolti realmente i fatti quella notte. Mentre Stacey è impegnata girovagare per i boschi, Brooke spiega a Donna come ha intenzione di ucciderla. La porterà Stacey nella baracca nel bosco e la accoltellerà ripetutamente. Donna ricorda a Brooke che non è un'assassina e la invita a risparmiarla, ma Brooke le dice di essere cambiata in prigione. Brooke porta Stacey nella baracca, mentre Donna aspetta fuori. Brooke estrae un coltello e sta per tagliarle la gola, ma viene fermata da Donna che la tira via. Donna ordina a Stacey di correre via mentre lei trattiene Brooke. Donna la convince così a non commettere ulteriori omicidi, se non quello di Margaret.

Stacey fugge via, ma nei boschi, viene rintracciata da Bruce, Ramirez e Margeret e uccisa.[1]

Appare in (1/9)Modifica

Nona Stagione (1/9)

NavigazioneModifica


References Modifica

  1. Episode: Rest in Pieces
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.