FANDOM


Thaddeus Montgomery meglio conosciuto come l'Infantata, è un personaggio ricorrente della prima stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attore Benjamin Woolf.


BiografiaModifica

Prima StagioneModifica

Pilot

Nel 1978 uccide due vandali che erano penetrati nella casa, Troy e Brian, che diventano fantasmi e rimangono intrappolati per l'eternità nella casa.

Nel 2011 attacca e terrorizza Leah, una ragazza che picchiava Violet Harmon a scuola. La giovane rimarrà segnata dall'esperienza, tanto che comincerà a fumare e a leggere la Bibbia. Per lo shock i suoi capelli da castani diventeranno bianchi.

Birth

Thaddeus è l'unico figlio del folle chirurgo Charles e della gelida e capricciosa moglie Nora; essendo la famiglia caduta in disgrazia, Nora obbliga il marito ad aiutare alcune donne ad abortire in segreto per guadagnare soldi. Il ragazzo di una delle donne viene a saperlo e, furioso, rapisce Thaddeus e per vendetta lo fa ritrovare morto e fatto a pezzi in alcuni barattoli di vetro. Charles riesce a riportarlo in vita, ma al posto di un bebè si ritrova un mostro che tenta di assalire Nora quando prova ad allattarlo. La donna, sconvolta e orripilata, tenta di uccidere il figlio con un tagliacarte ma invano; decide allora di suicidarsi dopo aver assassinato il marito. Thaddeus, ormai diventato l'Infantata, si nasconde nel profondo della cantina della casa per continuare la sua esistenza.

Nel 1984 invece tenta di divorare un giovane Tate Langdon, ma viene salvato dal fantasma della madre del mostro, Nora, che insegna al ragazzino come scacciare l'Infantata nel caso cercasse ancora di spaventarlo.


NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.