FANDOM


Principale

The Dead
Terza Stagione, Settimo Episodio
MV5BMzA3MDA1ODcxNl5BMl5BanBnXkFtZTgwMDM3OTQ2MDE@. V1
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

20 Novembre, 2013

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Direttori

Ryan Murphy

Guida Episodio
← Precedente
Burn, Witch. Burn!
Successivo →
The Sacred Taking

The Dead è il settimo episodio della terza stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 20 Novembre 2013 sui canali Fox.

TramaModifica

Flashback, 2012 Mentre si trova presso il negozio di un tatuatore con gli altri membri della sua confraternita, Kyle rivela ai suoi amici di volere diventare ingegnere, di volere cambiare il mondo, e come lui stesso dice “ Ho una sola vita e non voglio sprecarla”.

Presente, 2013 Madison lamenta del fatto che non riesca più ad avvertire nulla dopo essere tornata dalla morte. Non prova dolore, gioia, fatica o stanchezza, è tutto un vuoto dentro di se.

Queenie e Delphine LaLaurie tentano di instaurare un rapporto di “amicizia”, cercando di andare di là dalle differenze storiche e razziali.

Cordelia viene svegliata nel cuore della notte da una telefonata di Hank il quale è seduto in una stanza d’albergo circondato da fucili, mitragliatrici e molte altre armi, sperando che la moglie tanto amata possa perdonarlo e riprenderlo con se. Alla risposta negativa di Cordelia, pare proprio che sia giunto per lui il momento di portare a termine il lavoro di distruzione che gli era stato affidato da Marie Laveau. Dopo la telefonata, Cordelia si alza dal letto per andare a prendere un bicchiere d'acqua, ma tra i corridoi avverte che qualcuno si aggira per la scuola, si tratta di Madison. La ragazza cerca di non farsi scoprire, ma quando Cordelia sta accidentalmente per cadere dalle scale, Madison è costretta ad aiutarla, rivelandosi. Toccandola, Cordelia riceve una visione di come la ragazza sia stata uccisa e del suo assassino, la madre Fiona.

Zoe tenta di insegnare nuovamente a Kyle come parlare e agire. Ma all’improvviso arriva Madison, dicendo a Zoe che Cordelia la sta aspettando per parlare. Cordelia mette in guardia Zoe sul fatto che Fiona ha ucciso Madison, e che ucciderà anche lei se avrà il sospetto che possa essere la prossima Suprema. Di fatti, dando prova di essere stata in grado di evocare l'uomo con l'accetta e di essere persino riuscita a liberarlo, ha dimostrato di possedere un grande potere. Per proteggere la congrega, Cordelia propone di uccidere Fiona un volta per tutte e in maniera definitiva. Zoe torna verso la sua camera assorta nei suoi pensieri dopo la decisione di Cordelia, avvolta in un completo stato confusionale. Ma entrando in camera, Zoe trova Madison e Kyle impegnati a fare sesso, sorpresa ed evidentemente inorridita, richiude immediatamente la porta.

Fiona, dopo avere passato l'intera notte con l’uomo con l’accetta, tenta di andarsene dalla casa dell’uomo senza svegliarlo, ma lui le fa una sconcertante rivelazione che la costringe a restare ed ascoltare la sua storia. L’uomo con l’accetta, essendo stato ucciso all’interno della casa della Congrega, ha vissuto tra quelle mura come spirito per anni. E in tutti quegli anni ha osservato Fiona, l’ha vista crescere, ha imparato a conoscerla e ad amarla. Ma questa commovente storia non ha effetto su Fiona, anzi la fa parecchio arrabbiare. Sentendosi spiata e tormentata dalla spirito dell'uomo, se ne va sbattendo la porta.

Queenie, capendo che non verrà mai accettata veramente dalle sue "sorelle bianche", si reca al negozio di Marie Leveau per parlare. Sembra che la ragazza sia pronta a tradire la congrega per stare con le sue “vere sorelle afroamericane", le streghe di colore del voodoo. Ma per poter entrare nella tribù, deve portare a Marie la sua antica rivale Madame LaLaurie.

Spalding si risveglia legato ad un letto, ma ciò che lo stupisce di più è che adesso può parlare. Zoe ha ritrovato la lingua che il maggiordomo si era volontariamente tagliato quaranta anni fa e gliel’ha riattaccata con un incantesimo. L'uomo si era tagliato la lingua perché Myrtle Snow aveva fatto un incantesimo all’uomo affinché dicesse tutta la verità riguardo il vero assassino della ex Suprema Anna Leigh Leighton e lui si era tagliato la lingua apposta per non tradire l'amata Fiona. Ora Zoe vuole sapere da lui chi ha davvero ucciso Madison. L’incantesimo della verità è ancora attivo sulla lingua di Spalding e cosi il poveretto è costretto ad ammettere che l’assassina di Madison, è Fiona. Ottenuta la sua confessione, Zoe lo uccide, colpendolo così ripetutamente da farlo dissanguare in pochi attimi.

Queenie che sta pensando alla proposta di Marie Laveau, decide di indagare sul passato di Madame LaLaurie, domandandole quale sia la cosa peggiore che abbia mai fatto. Delphine le racconta di un episodio brutalmente crudele che segnò per sempre la sua vita. La donna uccise infatti il figlio appena nato che suo marito aveva avuto con una delle loro schiave nere. Non poteva lasciare che nessuno, specialmente un figlio bastardo nato fuori dal matrimonio, potesse azzardare pretese sul patrimonio di famiglia. Quando la madre del bambino lo scoprì, si suicidò e i due vennero seppelliti insieme. Queenie ne rimane sconvolta, ma LaLaurie cerca di spiegarle che sta cercando di cambiare dal mostro che era in passato ed è felice di avere una ragazza gentile come lei a guidarla.

Dopo avere chiarito la situazione Zoe, Madison e Kyle decidono di instaurare una relazione a tre. Madison non può perdere Kyle, fare sesso con lui è l'unica cosa che la faccia sentire ancora in vita, mentre Zoe, realmente innamorata di lui, ha semplicemente bisogno di averlo nella sua vita. Le due decidono così di dividerselo, stabilendo dei turni. Appena uscita dalla doccia e coperta con un'asciugamani, Zoe viene guidata da Madison fino al suo letto, dove ad aspettarle c'è Kyle. I due iniziano a baciarla sensualmente, e Zoe si lascia trasportare, spogliandosi.

Dopo avere sentito la sua storia, Queenie decide di consegnare Madame LaLaurie a Marie Laveau, entrando così ufficialmente a fare parte della congrega delle streghe voodoo, nemiche giurate della Congrega delle bianche. Delphine viene imprigionata e Marie usa il suo sangue per gli stessi scopi. Gli taglia così una mano, e col sangue che ne ricava, inizia a spennellarsi il volto.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica

NavigazioneModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.